Il fatto

Aggressione arbitro, dirigenza Levante 2008: «Una vergogna». Aia «Denuncia penale»

Squadra e dirigenza del Levante 2008 si dissociano da quanto accaduto sabato sul campo del 'Mirko Variato' (ex Montagnola) di Japigia

Cronaca
Bari domenica 10 marzo 2019
di La Redazione
Un arbitro di calcio
Un arbitro di calcio © n.c.

In merito all'aggressione all'arbitro Albore, accaduta a fine gara tra la Virtus Palese e Levante 2008, giungono chiarimenti.

Sabato, gara di spareggio per il primato nel girone C del campionato Allievi Provinciali. Scendono in campo Virtus Palese – Levante 2008.

Quando ormai la gara appariva tranquilla e decisa per il netto vantaggio della Levante si scaldano gli animi per l’espulsione di due calciatori della Virtus.

A subire i vergognosi atteggiamenti, a fine gara, è l’arbitro Tiziano Albore che viene assalito da uno dei due giocatori espulsi.

A seguire si manifesta anche l’invasione di una decina di genitori e parenti che inveiscono contro il direttore di gara.

Provvidenzialmente grazie alla protezione dell’idolo biancorosso Gegè Gerson e dei dirigenti della Levante 2008 l’arbitro Albore raggiunge lo spogliatoio senza ulteriori conseguenze.

«E’ vergognoso e deplorevole assistere – dichiara il Direttore Responsabile della Levante 2008 Angelo Zaccaro – a tutto ciò. Siamo solidali con il giovane arbitro e come società calcistica ci dissociamo fermamente a qualsiasi episodio di violenza. I valori dello sport sono ben altri, non a caso Gerson e noi abbiamo protetto il giovane e bravo Albore rimproverando gli idioti autori del gestaccio».

«Confidiamo nel rigore della giustizia sportiva affinché tutti i colpevoli, nessuno escluso, vengano sanzionati in maniera adeguata e senza sconti. Di intesa con il presidente nazionale Marcello Nicchi procederemo per via penale affinché tesserati e non vengano assicurati alla giustizia e tenuti lontano dal mondo del calcio, che non fa per loro: così il presidente della sezione arbitrale di Bari, Nicola Flavia, commenta i calci e pugni sferrati all'arbitro 19enne Tiziano Albore.

Lascia il tuo commento
commenti