Violenza in campo

Calcio e pugni da giocatori e genitori: aggredito arbitro di 19 anni

E' successo al termine della partita tra Levante 2008 e Virtus Palese, in campo ragazzi tra i 15 e 16 anni, valida per la conquista del primato del girone C e l'accesso alle semifinali di categoria

Cronaca
Bari domenica 10 marzo 2019
di La Redazione
Un arbitro
Un arbitro © n.c.

Un gravissimo episodio ai danni di un giovane arbitro della sezione di Bari è avvenuto sabato pomeriggio, sul campo del 'Mirko Variato' (ex Montagnola) di Japigia.

Al termine della partita tra Levante 2008 e Virtus Palese, in campo ragazzi tra i 15 e 16 anni, valida per la conquista del primato del girone C e l'accesso alle semifinali di categoria, il giovane direttore di gara Tiziano Albore, di 19 anni, ha subito una violenta aggressione.

Il giovane arbitro è stato colpito da schiaffi e calci prima dai giocatori minorenni, poi dai genitori che hanno invaso il campo per rincarare la dose.

Sul posto è intervenuta la polizia.

L’arbitro è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Fallacara di Triggiano: gli sono state riscontrate contusioni in varie parti del corpo e gli è stato immobilizzato il dito di una mano.

Sulla vicenda verrà sporta querela.

Agenti di polizia hanno identificato i più aggressivi, compresi i giovanissimi calciatori che hanno di fatto dato il via agli scontri.

Lascia il tuo commento
commenti