Pallavolo

La M2G Group Bari vince a Macerata ed accede ai quarti di Coppa Italia

Dopo quasi due ore di gioco la M2G Group Bari conquista la quarta vittoria consecutiva, la decima stagionale

Volley
Bari domenica 26 gennaio 2020
di La Redazione
M2G Group Bari
M2G Group Bari © Rosaria Loiacono

Dopo quasi due ore di gioco la M2G Group Bari conquista la quarta vittoria consecutiva (decima stagionale) superando la Paoloni Macerata alla Mar Pel Arena in quattro set. Gara dai due volti, valida per la tredicesima ed ultima giornata del girone di andata del campionato nazionale di serie B maschile (girone E), la cui vittoria ha permesso ai biancorossi dei tecnici Salvatore Iaia e Francesco Valente di ottenere il simbolico titolo di squadra campione d’inverno e la qualificazione ai quarti di Coppa Italia, nei quali sfideranno la capolista del girone F Civita Castellana.

Dopo due set a senso unico ed un match che sembrava ormai in discesa, i biancorossi hanno dovuto tuttavia fare i conti con il proprio calo, coinciso peraltro con la reazione dei padroni di casa. La formazione del tecnico Francesco Bernetti ha mostrato negli ultimi due parziali le proprie qualità, confermando quanto di buono mostrato nella prima parte di stagione ma solo nel terzo set è riuscita a respingere la furente rimonta degli ospiti. Locali, guidati dall’opposto Riccardo Tobaldi autore di 18 punti, che hanno però dovuto fare i conti con l’esperienza e la determinazione della M2G Group Bari nel conquistare l’intera posta in palio, spinta da un superlativo Sandi Persoglia, autore di 21 punti con 7 muri, e dall’affidabilità in posto quattro garantita da Matej Cernic e Michele Grassano, a referto con 17 punti a testa.

Passando alla cronaca del match, i padroni di casa scendono in campo con la formazione tipo: Tommaso Larizza in regia con Riccardo Tobaldi opposto, Bernardo Calistri e Matteo Ciccarelli laterali, Filippo Lanciani e Michele Orazi centrali più Dylan Leoni libero. Bari conferma il 6+1 vincente nel derby contro Turi: Vincenzo Petruzzelli opposto a Giuseppe Longo, Matej Cernic e Michele Grassano schiacciatori, capitan Lorenzo De Tellis e Sandi Persoglia centrali con Danilo Rinaldi libero.

L’equilibrio di inizio gara è rotto da Petruzzelli che firma il più due (7-9), Bari incrementa il vantaggio sul più quattro (7-11) prima della reazione locale che riduce le distanze (11-13). Persoglia, Grassano e Cernic rilanciano i biancorossi in fuga (16-21), Macerata annulla un set point ma l’errore in battuta vale il 20-25.
La M2G Group Bari si ripropone in vantaggio anche nel secondo set (4-8) ma Tobaldi e Calistri impattano sul 9 pari. Bari ci riprova a creare un gap nel punteggio (9-13) e questa volta ci riesce raggiungendo il più sette (12-19). Persoglia scatenato in prima linea spinge gli ospiti al 16-25.
Nel terzo set sono i padroni di casa a condurre nei primi scambi (6-4) con i biancorossi colpevoli di qualche disattenzione. Macerata accresce il proprio vantaggio da 13-10 a 19-13. Sembra tutto compromesso quando Bari trova il break con due muri di Persoglia che portano al 21-21. Nuovo più due per i marchigiani (24-22), poi è Calistri a chiudere sul 25-23.

Macerata nel quarto set parte forte e crede nella riapertura definitiva dell’incontro (6-2). De Tellis accorcia al meno due (9-7) ma in un men che si dica sono i locali a riguadagnare ampio vantaggio (12-7). La M2G Group Bari prova a restare in scia con Grassano ed il muro del neo entrato Di Florio (13-11). Cernic (19-17), ospiti che fanno l’elastico finchè sul 21 pari non agguantano gli ospiti. Punto a punto, poi è Persoglia a guadagnare il primo match point, annulato (24-24). Cernic fa 24-25, Grassano chiude il match sul fil di lana.

I biancorossi salgono così a quota 30 punti e si accingono ad affrontare per la prima volta nella propria storia i quarti di finale della Coppa Italia di serie B. Il campionato si fermerà per un turno la prossima settimana e ripartirà, per la prima giornata di ritorno, sul campo dell’Edotto Integra Foligno.

Paoloni Macerata 1-3 M2G Group Bari (20-25, 16-25, 25-23, 24-26)

Macerata: Larizza 3, Tobaldi 18, Ciccarelli 5, Calistri 8, Lanciani 6, Orazi 13, Leoni (L1) pos 64% - prf 36%, Aguzzi ne, Gasparrini, Massei 3, Uguccioni, Persichini ne, Pilesca ne, Montecchiari (L2) ne.
All. Francesco Bernetti – vice all. Giuliano Massei

Note: errori al servizio 9, aces 3, ricezione pos 48% - prf 37%, attacco 34%, muri vincenti 10.

Bari: Longo, Petruzzelli 11, Cernic 17, Grassano 17, De Tellis 8, Persoglia 21, Rinaldi (L) pos 62% - prf 51%, Anselmo ne, De Gennaro, Di Florio 3, Giorgio, Indellicati ne.
All. Salvatore Iaia – vice all. Francesco Valente

Note: errori al servizio 14, aces 4, ricezione pos 64% - prf 51%, attacco 42%, muri vincenti 14.

Arbitri: Eleonora Candeloro (Pescara), Martin Polenta (Ancona)
Durata set: 24’, 23’, 31’, 34’.

Lascia il tuo commento
commenti