Pallavolo

La M2G Group Bari brilla al PalaCarbonara: 3-0 alla capolista

Il match - valido per la quinta giornata del campionato nazionale di serie B maschile, girone E - si è rivelato a senso unico

Volley
Bari domenica 17 novembre 2019
di La Redazione
M2G Group Bari
M2G Group Bari © Rosaria Loiacono

Una convincente M2G Group Bari batte per 3-0 la Sampress Nova Loreto in un match che, eccetto per il primo set, si è rivelato a senso unico. L’incontro, valido per la quinta giornata del campionato nazionale di serie B maschile – girone E, ha visto infatti imporsi nettamente i padroni di casa al cospetto della formazione marchigiana che si presentava al PalaCarbonara da capolista a punteggio pieno.

Efficaci al servizio – 7 aces totali – e particolarmente solidi a muro – 12 vincenti nel fondamentale – i biancorossi diretti dal duo Salvatore IaiaFrancesco Valente hanno messo in campo quella che è stata probabilmente la migliore prestazione delle quattro uscite stagionali, mettendo in mostra tutte le proprie potenzialità in particolare nella seconda metà di gara quando gli ospiti sono andati sempre più in difficoltà. Brilla tutta la formazione, mentre a livello di singoli è Matej Cernic con 15 punti (71% in attacco, 3 aces e 2 muri) il trascinatore, con capitan Lorenzo De Tellis (9 punti di cui 5 muri) e Fabio Di Florio (11 punti) in evidenza.
Passando alla cronaca del match, nella M2G Group Bari rientra Cernic, a riposo contro Paglieta. Michele Grassano completa la diagonale dei laterali, Di Florio opposto a Giuseppe Longo, De Tellis e Sandi Persoglia al centro con Danilo Rinaldi libero. Loreto, nelle cui file è assente il centrale Michele Stoico, è schierata dal tecnico Romano Giannini con la diagonale palleggiatore – opposto formata da Riccardo Cremascoli e Simone Spescha, Paco Nobili e Thomas Alessandrini laterali, Christian Mazzanti e Lorenzo Pasquali al centro più Lorenzo Dignani libero.

E’ tutto in equilibrio il primo parziale: 4-4 in apertura, il diagonale vincente di Grassano vale il più due Bari (9-7), ma Loreto presto impatta e si va sul punto a punto fino al 13-13. Muro De Tellis e attacco out Spescha: nuovo allungo barese (16-14). Loreto pareggia ancora e non cede fino al 22-22. Sul 23-22 entra in battuta l’esordiente in B Luca Indellicati che piazza due aces consecutivi chiudendo la frazione (25-22).

La partita sembra ancor più viva in avvio di secondo set (4-4), Loreto assesta un muro e guadagna il vantaggio sul 4-6. Dopo il time out locale, è Di Florio ad incaricarsi del sorpasso (8-7). Bari prova ad imporsi coi vincenti di Cernic (12-10), il break aperto viene alimentato con un muro di Grassano 13-10 e con due aces di Cernic (16-10). Persoglia in primo tempo realizza il più 7, nel finale una serie di muri baresi porta il punteggio sul 25-12.

Bari fa la voce grossa nel terzo (5-2), Loreto chiama subito time out. Mister Giannini prova coi cambi a cambiare l’inerzia quando il punteggio recita 8-2. I padroni di casa alzano il muro, prima con Cernic (8-4) e poi due volte con Di Florio (12-4). Il passivo si fa ormai pesante sul 18-7, l’ace di Persoglia vale il 20-8. Loreto si arrende e l’ace di capitan De Tellis chiude il match (25-11).

Il prossimo impegno per i biancorossi, che salgono a quota 9 punti, sarà in Umbria nella lunga trasferta contro la Polisportiva Clt Terni.

M2G Group Bari 3-0 Sampress Nova Loreto (25-22, 25-12, 25-11)

Bari: Longo 1, Di Florio 11, Cernic 15, Grassano 6, De Tellis 9, Persoglia 8, Rinaldi (L1)(pos 67% - prf 33%), Anselmo ne, De Gennaro, Petruzzelli, Giorgio ne, Indellicati 2, Stufano ne, Valentini (L2) ne.

All. Salvatore Iaia – vice all. Francesco Valente

Note: errori al servizio 11, aces 7, ricezione pos 56% - prf 26%, attacco 51%, muri vincenti 12.

Loreto: Cremascoli, Spescha 6, Alessandrini 7, Nobili 5, Pasquali 2, Mazzanti 3, Dignani (L1)(pos 29% - prf 14%), Torregiani 1, Ferri, Caciorgna 1, Palazzesi, Carletti (L2).

All. Romano Giannini – vice all. Mattia Macellari

Note: errori al servizio 12, aces 1, ricezione pos 33% - prf 24%, attacco 28%, muri vincenti 3.

Arbitri: Giuseppe Resta (Lecce), Marta Cavalera (Lecce)
Durata set: 27’, 22’, 22’

Lascia il tuo commento
commenti