Pallavolo

La M2G Group Bari torna al successo: 3-1 alla Florigel Andria

​La M2G Group Bari cancella lo stop di Foligno

Volley
Bari lunedì 08 aprile 2019
di La Redazione
M2G Group Bari
M2G Group Bari © Rosaria Loiacono

La M2G Group Bari cancella lo stop di Foligno e torna al successo superando per 3-1 la Florigel Andria. Il match della ventitreesima giornata del campionato nazionale di serie B maschile – girone E se lo aggiudicano i padroni di casa, bravi nel mettere sotto la volitiva formazione ospite di mister Antonio Pepe, che per due set ha messo in difficoltà il collettivo diretto da mister Tonino Cavalera e Salvatore Iaia.

I locali hanno saputo rimediare agli errori commessi nel weekend precedente, ritrovando una buona solidità in ricezione che ha permesso ai baresi di esprimere un gioco sensibilmente migliore. Dopo la bagarre nei primi due set, la M2G Group Bari ha trovato nella maggiore incisività al servizio la chiave per dare la sterzata al match.
Sestetti in campo come da previsione: Bari si schiera con Cetrullo opposto a Latorre, Anselmo e Scio laterali, De Tellis e Giorgio centrali più il libero Rinaldi. Andria è in campo con la diagonale Bernardi G. – Carelli, Andriano e Caldarola laterali, Porro e Paradiso centrali più Raffaele libero.
La consueta fase di equilibrio in apertura di match (5-5) si chiude in favore dei locali: Cetrullo firma il più due (8-6), margine invariato dopo il block out di Scio che porta al 12-10. Carelli con un lungolinea produce la parità (12-12), mentre il muro di De Tellis rinnova il doppio vantaggio biancorosso (16-14). La M2G Group Bari avanza con sicurezza al 24-21 (Cetrullo), ma Andria annulla tre set point trovando con l’ace di Porro il 24-24. Time out per mister Cavalera, Bari fallisce due occasioni, prima dei due errori che portano al 27-25.
L’avvio di secondo set sorride alla formazione ospite, avanti sul 5-8 grazie a Carelli. Non riesce ad invertire la rotta la compagine locale, time out per mister Cavalera sul 7-10. Prima Anselmo, poi l’ace di Latorre riportano solo provvisoriamente in scia i biancorossi sul 10-11, perché la formazione ospite ritorna ad allungare sul 12-16 dopo l’errore barese. Secondo time out per la panchina locale sul 14-18, Andria trova continuità anche dalla linea dei nove metri portandosi sul 15-21. Dentro Palattella e Cascio nelle file biancorosse, i padroni di casa risalgono fino al meno tre (20-23), dopo il time out richiesto da Pepe Andria si procura i primi set point (21-24). Bari ne annulla due prima del diagonale di Andriano che pone fine al set (23-25).
Buona partenza della M2G Group Bari nel terzo set: tre muri in fila portano al 4-0. Subito time out per la panchina ospite, l’ace di Latorre e il diagonale di Anselmo valgono il 6-0. Primi due punti per l’Andria, Bari continua a macinare gioco imponendosi a muro per il 9-2. Bernardi I. e Cripezzi in campo per la formazione ospite, doppio ace di Cetrullo per ampliare ulteriormente le distanze (12-5). Minibreak ospite condotto da Andriano (14-10), mister Cavalera chiama a raccolta i suoi. Torna ad allungare la squadra di casa (18-11), poi sul 20-13 con un muro di De Tellis. Scio da posto due segna il 24-17, il muro di Cascio, entrato nel finale di set, chiude sul 25-18.
Equilibrio in apertura di quarto set rotto dal più due M2G Group Bari (7-5), ace di Scio per il più tre. Con Andriano la formazione ospite resta in scia (10-9), ma i successivi errori dell’Andria portano sul 13-10 i padroni di casa. Lungolinea di Cetrullo per il 16-12, Giorgio firma il 19-14. Due aces di Latorre (23-16), poi un errore di Carelli procura i primi match point ai padroni di casa. Andria ne annulla due, poi il muro di Cripezzi vale il 24-19. Alla terza occasione Anselmo chiude il match (25-19).
Secondo posto provvisorio per la M2G Group Bari, in attesa della completa definizione del quadro dei risultati. Capitan De Tellis e compagni nella prossima partita saranno ospiti della Sampress Nova Loreto in uno scontro diretto in ottica playoff.

M2G Group Bari 3-1 Florigel Andria (27-25, 23-25, 25-18, 25-19)

Bari: Latorre (4), Cetrullo (21), Anselmo (10), Scio (10), De Tellis (7), Giorgio (10), Rinaldi (L)(pos 56%, prf 44%), Cascio (1), Palattella (1), El Moudden (ne), Maggialetti (ne), Delia (0), Stufano (ne).
All. Tonino Cavalera – vice all. Salvatore Iaia

Note: errori al servizio (7), aces (5), ricezione (pos 52%, prf 38%), attacco (40%), muri vincenti (13).

Andria: Bernardi G. (4), Carelli (13), Andriano (15), Caldarola (12), Porro (12), Paradiso (8), Raffaele (L1)(pos 32%, prf 29%), Losito (L2), Rubino (0), Cripezzi (1), Bernardi I. (1), Bernardi Gi. (ne), Pepe (ne).
All. Antonio Pepe – vice all. D. Galeandro

Note: errori al servizio (16), aces (3), ricezione (pos 39%, prf 31%), attacco (38%), muri vincenti (11).

Arbitri: Marcello Rutigliano (Bari), Giuseppe Mastronicola (Bari)
Durata set: 28’, 26’, 24’, 26’.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • ZINGARO EMA ha scritto il 08 aprile 2019 alle 07:48 :

    Come volevasi dimostrare .......... Rispondi a ZINGARO EMA