Quarta giornata del Campionato di Superlega Credem

Trasferta difficile a Verona per la Bcc

La squadra di Di Pinto in partenza per il Veneto: serve un'impresa

Volley
Bari sabato 12 gennaio 2019
di La Redazione
Aidan Zingel
Aidan Zingel © n.c.

Nella quarta giornata del Campionato di Superlega Credem che si apre domani col big match Perugia-Civitanova, la unica formazione pugliese del torneo di volley maschile sarà ospite del AGSM Forum di Verona per affrontare una Calzedonia in ottimo periodo di forma.

Ben diverse le situazioni di classifica per le due compagini con Verona rinvigorita dall'arrivo di Kazinsky salita a quota 23 punti in sesta posizione , mentre la New Mater è ancora ancorata ai 5 punti - frutto di altrettanti tiebreak persi - in fondo alla graduatoria.

Uno di questi tiebreak coinvolse proprio Castellana e Verona nel girone di andata con la squadra allora allenata da Tofoli che , in vantaggio due set ad uno, non riuscì ad approfittare di un avversario con qualche problema di formazione.

L'acqua passata sotto i ponti da quel 5 dicembre ha aiutato a crescere sicuramente la formazione di Grbic mentre purtroppo per i pugliesi nulla è cambiato ad oggi in termini di vittorie (ancora a secco) e classifica.

Al grande ex della gara , Aidan Zingel, in maglia scaligera per sette stagioni il forum veronese riserverà un'accoglienza speciale: "Impossibile dimenticare i tanti anni vissuti a Verona - confida l'attuale centro della Bcc all'Arena di Verona - e l'affetto dei tifosi che salutero' con piacere a fine gara. Con loro la città resta un legame molto forte."

Il pensiero dell'australiano che ormai vive da cittadino italiano si sposta su squadra e match: "Sapevamo che per noi sarebbe stato un campionato difficile ma onestamente non pensavamo di ritrovarci in questa posizione. Abbiamo sprecato molte occasioni per mancanza di lucidità nei momenti importanti dei match come fu all'andata con Verona. La nostra è una situazione difficile ma non ci sentiamo ancora condannati. Lotteremo su tutti i campi per riuscire in un'impresa difficile ma non impossibile. Con la Calzedonia sarà una sfida complicata perchè loro con l'acquisto di Kazinsky hanno ingranato la quarta e lo hanno dimostrato nelle ultime gare. Noi dobbiamo cercare di mettere loro pressione con il nostro gioco sapendo di non avere nulla da perdere."

Lascia il tuo commento
commenti