Serie B1

Primo punto per la Pharma Volley

Finisce 3-2 il combattuto match sul campo della Giò Volley Aprilia

Volley
Bari lunedì 29 ottobre 2018
di La Redazione
Pharma Volley in campo
Pharma Volley in campo © n.c.

Il primo punto in B1 della Pharma Volley Giuliani Bari arriva ad Aprilia. Un appassionante 3-2 sul campo della Giò Volley che conferma il valore tecnico del roster Pvg che per due intensissime ore tiene testa ad una delle più accreditate candidate alla vittoria nel girone D. Le baresi muovono la classifica alla terza giornata, dopo il riposo nel secondo turno e la sconfitta all’esordio: stavolta vincono nettamente secondo e quarto set e danno la sensazione che, commettendo meno errori al servizio e in attacco, avrebbero potuto portare a casa anche qualcosa in più.

Coach Gagliardi si affida alla diagonale Muzi-Borelli, con Castellucci e Garofalo in banda, capitan Sestini e Cerini al centro e Vittorio libero; coach Sarcinella risponde con Romanazzi al palleggio, Cariello opposto, laterali Soleti e Caputo, centrali Labianca e Peonia, libero Minervini.

Avvio di gara di marca barese con due ace di Soleti e Cariello (6-9). Aprilia tiene testa alle ospiti, ma resta sempre a distanza di sicurezza. Primo tempo di Peonia per il 12-14. Caputo spiazza la difesa di casa: 16-18. Sono Borelli e Castellucci (le top scorer dell’incontro con rispettivamente 18 e 25 punti) ad agguantare il pari 18. Il libero Valecce entra a rinforzare la difesa Pvg, troveranno spazio nel corso del match anche Novia e Piemontese. Cariello colpisce in parallela, ma Aprilia accelera sul finire del set. Ace di Muzi e pallonetto di Borelli: 24-22. Mani fuori di Garofalo per il 25-22.

Parte a razzo Aprilia nel secondo parziale (4-1). Labianca e Soleti rimettono in carreggiata Pvg: 4-4. Il set procede sul filo dell’equilibrio con lunghi scambi molto combattuti, grandi difese e un discreto numero di errori da entrambi i lati della rete (nel match 16 battute sbagliate per Aprilia contro le 12 delle baresi). Altro pallonetto al centro di Borelli, seguito dal primo tempo potente di Sestini: 20-18. Pvg non ci sta: Labianca risponde da par suo e Caputo sfrutta le mani del muro, 20-20. Muro della centrale barese e pallonetto di Cariello: 20-23. Caputo vince un decisivo contrasto a muro. La pipe di Castellucci non impedisce alle foxes di accaparrarsi la seconda frazione: 21-25.

Fuga in avanti di Aprilia anche nel terzo set, riagguantata dalle baresi sul 7-7. Ace e diagonale di Cariello per il vantaggio Pvg (8-10). Aprilia soffre il turno al servizio dell’opposto di Bitonto che propizia la fast di Labianca: 11-13. Ci pensano ancora una volta Borelli e Castellucci, quest’ultima con un servizio vincente rimette le cose a posto: 17-17. Nuovo ingresso per Valecce. Mani fuori per Caputo: 19-18. Garofalo perfora il muro ospite, risponde Labianca: 21-20. Aprilia si fa trascinare da Castellucci nel finale e nonostante i colpi di Peonia e Soleti chiude il set sul 25-22.

Quarto set dominato dalle baresi. Una bomba di Cariello (16 i suoi punti, 15 per Soleti, 12 Caputo, 11 Labianca e 10 per Peonia) porta al +5 Pvg. Due volte inferisce in primo tempo Susanna Peonia, prima di mettere a segno un ace: 8-15. Cartellino giallo per coach Gagliardi che tenta di invertire le sorti del parziale inserendo Licata per Muzi in cabina di regia. La palla morbida di Castellucci e l’ace di Sestini accorciano le distanze: 12-16. Mani fuori e diagonale potente di Soleti: 14-20. Ad ogni attacco apriliano segue risposta barese: la rimonta non si concretizza, anche se le baresi commettono una serie di errori al servizio nel set. Pallonetto di Labianca e ace di Caputo per il 20-25 finale.

Un 2-2 inaspettato in casa laziale e che regala il primo punto in B1 alla Pvg Bari. Un grande sforzo per le atlete di Sarcinella che nel tie-break non riescono a fronteggiare gli attacchi della Giò Volley. L’equilibrio regge fino al 5-5. Poi si trasforma in un monologo di Sestini e compagne che fanno loro il mini-set (15-5), conquistando i due punti. A fine gara premiate come migliori giocatrici dell’incontro Giulia Cariello per le baresi e il libero Federica Vittorio tra le atlete di casa.

Giò Volley Aprilia mantiene la testa della classifica del girone D di B1 femminile con 8 punti tallonata da Libera Virtus Cerignola a 7. L’appuntamento per tutti gli appassionati di pallavolo baresi è per l’esordio casalingo della Pvg al Palamartino sabato 3 novembre alle 17.30 contro le campane della Fiamma Torrese, nell’ultimo turno sconfitte in casa da Europea 92 Isernia.

Lascia il tuo commento
commenti