Big Air va a scuola

Al Marco Polo Gianluca Denora spiega agli studenti il piacere nel domare le onde

Altri Sport
Bari venerdì 01 giugno 2007
di Antonella Ardito
A scuola di surf con la III Circoscrizione
A scuola di surf con la III Circoscrizione © Emiliano Santeramo

Entra nelle scuole la Big Air, l’associazione barese che si dedica alla promozione del wind surf sul mare di Bari, in particolare sul lungomare di San Girolamo. Oggi Gianluca Denora ha portato nell’auditorium dell’ITC Marco Polo di Bari il vento della East Coast (cioè delle spiagge a nord di Bari) dove l’associazione organizza corsi per imparare a domare le onde. Con lui ospite del preside Antonio Guida, tutto il team della Big Air e l’assessore allo sport nonché presidente del CONI, Elio Sannicandro: “E’ uno sport di cui ci si innamora” ha dichiarato “ e l’amministrazione comunale ha ben pensato di dare un suo contributo economico per avvicinare i più giovani alla disciplina”.

I ragazzi e le tante ragazze che frequentano l’istituto sono rimasti affascinati dai filmati delle prodezze con la tavola e anche dalla possibilità di frequentare gratuitamente a partire dal primo luglio i corsi dell’associazione, questo grazie ai 70 posti offerti dalla Circoscrizione Picone-Poggiofranco, territorio dove la scuola lavora e educa.

Dopo la presentazione in tanti hanno chiesto di partecipare ai corsi, che si svolgeranno in due giornate, il lunedì e il venerdì dalle 13.30 alle 16.30: all’attrezzatura pensa la Big Air. Per il resto basta un certificato medico e per il trasporto verranno attrezzati dei pulmini ad hoc. Per i ragazzi tra i 13 e i 18 anni che volessero avvicinarsi alla disciplina i moduli di iscrizione sono disponibili presso la Circoscrizione Picone-Poggiofranco.
“Venite a provare, la frequenza non è obbligatoria e bastano poche lezioni per apprendere i rudimenti del surf” sottolinea Gianluca Denora, “dopo questi mesi di studio e di stress non c’è niente di meglio che passare le giornate al mare con gli amici facendo uno sport divertente e sano come il wind surf.”

Lascia il tuo commento
commenti