XI GIORNATA

Capitombolo del Bari contro la capolista Ternana

Bari e Ternana offrono un gran gioco di calcio condito da azioni d'attacco e gol. Vince la Ternana che si porta a 7 punti di vantaggio sul Bari. Grave l'ingenuità di Perrotta per l'espulsione ​​

Calcio
Bari domenica 15 novembre 2020
di La Redazione
Bari Ternana
Bari Ternana © Ssc Bari

BARI - TERNANA 1-3

BARI (3-4-3): Frattali, Celiento, Di Cesare (C), Perrotta, Ciofani, Maita, De Risio, D’Orazio, Marras, Antenucci, Simeri. A disp.: Liso, Marfella, Bianco, D’Ursi, Corsinelli, Sabbione, Candellone, Citro, Lollo, Andreoni, Semenzato, Montalto. All. L. Cassia per indisponibilità di mister G. Auteri

TERNANA (4-2-3-1): Iannarilli, Mammarella, Konte, Furlan, Proietti, Vantaggiato, Falletti, Boben, Partipilo, Defendi (C), Palumbo. A disp.: Vitali, Damian, Torromino, Russo, Suagher, Paghera, Raicevic, Peralta, Laverone, Salzano, Diakite, Frascatore. All. C. Lucarelli


BARI - Al San Nicola nell'undicesima giornata si scontrano due big del campionato. Bari e Ternana scendono in campo con consapevolezza dei propri mezzi. Entrambe le squadre si organizzano per contrattaccare e occupano rapidamente gli spazi vuoti per gli inserimenti. Numerosi gli ex di turno che si confrontano e danno spettacolo. Il Bari avvia le prime azioni di puro attacco ma la Ternana ingabbia i possessori di palla e inizia a creare seri pericoli con Partipilo. Al 22' lo stesso attaccante, barese di nascita e di crescita, riceve in corridoio e piazza la palla verso l'angolo per lo 0-1. Le "fere" sono inferocite e sfiorano in più occasioni il raddoppio. Al 31' tocca al brindisino Vantaggiato che su assist da calcio d'angolo timbra la traversa. Al 37' Mammarella scheggia la traversa direttamente da calcio di punizione. Il Bari prende coraggio e reagisce con veemenza. Al 42' l'azione d'attacco è da applausi : Marras inventa un invito d'oro sulla fascia per D'Orazio che controlla, affonda e crossa per il tiro finale di Ciofani a volo che vale il pareggio. D'Orazio è in voga e al 43' intercetta da centrocampo la palla e calcia un bolide che Iannarilli devia a mezza altezza con molte difficoltà. Nel secondo tempo la Ternana brucia i tempi su una papera della difesa biancorossa. Al 2' Frattali e Perrotta si scontrano per intercettare la palla e Partipilo ringrazia firmando facilmente la personale doppietta. Il Bari, comunque, è vivo e al 7' D'Orazio si ripete con un forte tiro ma Iannarilli si ripete rifugiando la palla in angolo. Al 19' Antenucci manda alto dopo la buona combinazione tra Marras e Ciofani. Al 21' Perrotta si fa espellere per doppia ammonizione, l'ultima per gioco pericoloso. Il Bari resta in 10 ma non si scoraggia. Marras inventa palle invitanti e l'attacco barese prova a colpire. Di contro la Ternana ragiona e amministra con calma. Gli ampi spazi a disposizione degli umbri sono gioie per Partipilo che al 37' vola solo in porta ma conclude sporco sui piedi di Frattali. Mancano pochi minuti per il Bari che forza i tempi e tenta invano di pareggiare ma ciò costa caro perché al'43' Falletti s'incunea verso l'area grande della porta difesa da Frattali e serve all'accorrente Furlan che calcia facile in rete. L'1-3 piega ogni speranza del Bari che vede volare la Ternana a +7.

Lascia il tuo commento
commenti