Calcio femminile

Morace denuncia: «Calci e pugni dalle giocatrici del Bari»

L'allenatrice del Milan Women: "Troppi falli e insulti verso le mie ragazze. L' 8-0 della mia squadra è la risposta al loro comportamento. Sentire le bestemmie in campo è stato uno spettacolo indecoroso"

Calcio
Bari domenica 06 gennaio 2019
di La Redazione
Carolina Morace, allenatrice del Milan Women
Carolina Morace, allenatrice del Milan Women © n.c.

Calci e pugni dalle giocatrici baresi.

È quanto sarebbe accaduto nel corso del match di sabato tra la Pink Bari e il Milan Women.

A raccontarlo Carolina Morace, allenatrice delle rossonere, al termine della partita vinta per 8 a 0 dal Milan.

«Uno spettacolo indecoroso – ha detto la Morace ai microfoni di Sky Sport – sentire le bestemmie delle biancorosse».

«Il Pink Bari ha una dirigenza ottima e competente – ha continuato la Morace -, ma alcune loro giocatrici non hanno capito che il calcio femminile sta crescendo in tutto e devono cambiare atteggiamento».

«Purtroppo sabato il Bari non è venuto a giocare - dice ancora la Morace - troppi falli e troppi insulti verso le mie ragazze. Tutte cose che non fanno bene allo sport, al nostro calcio femminile, che è una disciplina che cerca sempre di migliorarsi».

La risposta agli insulti – dice l’allenatrice del Milan – è stata quella di fare quanti più gol possibili.

«Dato che le mie ragazze non avevano altre armi – ha detto ancora la Morace -, hanno cercato di fare più gol possibili, ovviamente con la mia approvazione. Il risultato finale è stato il nostro modo di rispondere ai loro calci, insulti e bestemmie e le mie ragazze sono state bravissime. Soprattutto Giacinti, non tanto per i 4 gol fatti, ma per non aver mai reagito. Ha preso calci per tutta la gara, anche a palla lontana, mentre la Moreno ha ricevuto anche un pugno. Cose che non fanno bene al nostro sport».

Lascia il tuo commento
commenti