Futsal

Il Cus Bari inizia bene l’anno: vittoria 5-1 contro il Nox Molfetta

La compagine barese inizia bene l’anno e chiude positivamente la prima parte di stagione

Altri Sport
Bari martedì 14 gennaio 2020
di La Redazione
L'ASD Cus Bari
L'ASD Cus Bari © n.c.

Inizia bene il nuovo anno per l’ASD Cus Bari, la nuova divisione sportiva inserita dall’Università degli studi di Bari nel già ricco parterre di discipline del Cus.

Sabato 11 gennaio, nella tredicesima gara del campionato di Calcio a 5 serie C2 gir. A, la compagine barese ha vinto 5-1 contro il Nox Molfetta, chiudendo il girone di andata al secondo posto a quota 30 punti, con 9 vittorie, 3 pareggi e 1 sconfitta.

La partita è andata come da previsione – ha affermato il coach Colaianni –. Al ritorno dalla pausa natalizia, i ragazzi mentalmente hanno bisogno di un po’ più di tempo per tuffarsi nella realtà del campionato. Tutto sommato le difficoltà sono state quelle che ho messo in preventivo”.

Nel match contro i molfettesi, giocato nel palazzetto coperto del Cus, il primo tempo è iniziato bene per i padroni di casa che sono andati in vantaggio grazie alla rete di Gramegna, al suo primo goal stagionale. Il primo tempo si è chiuso con i padroni di casa in vantaggio. Al rientro in campo i cussini hanno abbassato i ritmi di gioco, concedendo campo al Molfetta, che ne ha approfittato. Al 43’, a seguito di una distrazione della difesa barese, è arrivato il goal del pareggio. Però questo ha svegliato i giocatori di coach Colaianni che hanno ripreso in mano il gioco e sono tornati in vantaggio e hanno allungato le distanze. Subito dopo cinque minuti Sardella ha servito perfettamente Bardaro che ha siglato il 2-1 e successivamente si è messo in evidenza come uno dei migliori giocatori in campo, firmando anche la terza rete cussina. Al termine del tempo regolamentare di gioco, trascinati dall’euforia del sorpasso, i biancorossi non si sono fermati e nel recupero è arrivato prima il goal di Giuseppe Mercadante e poi la doppietta di Gramegna, che ha chiuso il match sul 5-1 per il Cus Bari.

Nella prima parte di gara potevamo realizzare più goal, ma mi aspettavo un primo tempo di difficoltà. Al ritorno in campo abbiamo avuto delle difficoltà e loro ne hanno approfittato, pareggiando. Poi, per fortuna, visto che abbiamo lavorato bene durante la sosta, fisicamente siamo emersi e abbiamo dilagato”.

La squadra ha fronteggiato a testa alta il girone di andata, concedendo poco e addirittura vincendo in casa contro la prima in classifica. Nel proprio palazzetto i cussini hanno vinto tutte le gare, 7/7. Fuori casa, invece, hanno concesso qualche punto. Ma nel complesso una prima parte di stagione più che positiva. Manca la ciliegina sulla torta, che si spera arrivi con il girone di ritorno.

È andata molto bene. Siamo ad un punto dalla prima e lotteremo fino alla fine per salire direttamente di categoria. Qualche rammarico per i punti persi fuori casa, per alcune insufficienze, però calcolando il potenziale economico dalla prima in classifica, notevole rispetto al nostro, è stata una prima parte di stagione positiva”.

Lascia il tuo commento
commenti