Canottaggio,

CC Barion primo con 44 medaglie alla due giorni di Senise

Fine settimana intenso in Basilicata, fra gare regionali e confronti promozionali padre-figlio

Altri Sport
Bari martedì 25 giugno 2019
di La Redazione
Atleti CC Barion a Senise
Atleti CC Barion a Senise © n.c.

Quarantaquattro volte sul podio, venticinque sul gradino più alto. E’ un bottino ricchissimo, quello ottenuto dal Circolo Canottieri Barion nella due giorni disputata nell’ultimo fine settimana a Senise, in Basilicata. Prima la giornata promozionale Rowing Party Regatta 2019, sui 500 metri, e poi la gara regionale sulle distanze regolamentari, hanno messo in vetrina i tesserati del circolo barese di molo San Nicola, accompagnati dagli allenatori Sabino Bellomo e Alessandro Dironzo per la squadra agonistica, e Jacopo Di Capua e Giuseppe Amoruso per la squadra Cas.

Nella giornata di domenica, fra i Cadetti, nel singolo 7.20 primo posto per Francesco Capone, oltre che per Alessandra Tortorella, Giancarlo Leonetti e Francesco Capone nell’equipaggio misto regionale del quattro di coppia. Fra gli Allievi C, Nicola Amoruso primeggia di forza nel singolo 7.20, così come Alessandra Quaranta nel doppio misto. Fra gli Allievi B2, invece, Pasquale Tamborrino si aggiudica la gara di singolo. Nella categoria Senior, doppio oro per Luigi Dolce, nel singolo e nel doppio, in coppia con Francesco Di Nardo. Due primi posti, fra i Ragazzi, anche per Luigi Tamborrino e Giuseppe Bellomo, sia nel doppio che nella gara di singolo. Altro duo vincente nella categoria Junior, con Raffaele Barile e Michelangelo Quaranta. Due ori, poi, per Marianna Bosco, sia nella gara di singolo, vinta con ampio distacco, che in quella di doppio, conquistata con Chiara Viscogliosi. Infine, i Master: due ori per Francesco Colaci e Carlo Quaranta, sia nel doppio che nel quattro assieme a Sabino Bellomo e Filippo Di Marzo.

Una giornata di agonismo puro, anticipata, al sabato, da una sessione promozionale con incroci inediti. Altri primi posti, innanzitutto (nel singolo, Giancarlo Leonetti fra i Cadetti, Pasquale Tamborrino e Leonardo Bellomo fra gli Allievi B2, Nicola Amoruso e Sofia Caliandro fra gli Allievi C), e soprattutto le gare che hanno visto competere, fianco a fianco, padre e figlio, esperienza e freschezza: ed è così che Carlo e MichelangeloQuaranta hanno sfidato Sabino e Giuseppe Bellomo, mentre Filippo Di Marzo, direttore di sezione, è sceso in acqua con sua figlia Giuliana. Generazioni a confronto, ma anche mogli pronte a gareggiare nel quattro misto master, come Anna Elisabetta Marinelli e Mariacristina Rizzo.

«E’ stato bello – ricorda il giovane tecnico Di Capua – veder competere assieme vecchi campioni e nuove leve. Una bella esperienza che ha preceduto una domenica ricca di soddisfazione, con tutti i nostri partecipanti andati a medaglia». Nel medagliere, anche dodici argenti ed otto bronzi, valsi al Canottieri Barion il primo posto nella manifestazione. Un pieno di autostima in vista dei Campionati Italiani Ragazzi e Under 23 di Ravenna e del Festival dei Giovani di Milano.

Lascia il tuo commento
commenti