Passione motori

CNV Motoasi 2019, si torna in pista

Tappa tarantina per la competizione organizzata dall'associazione pugliese "Svalvolati on the pit"

Altri Sport
Bari sabato 18 maggio 2019
di La Redazione
Motardisti sulla pista di Casaluce per il CNV Motoasi 2019
Motardisti sulla pista di Casaluce per il CNV Motoasi 2019 © Gianni Spina

Seconda tappa, domani 19 maggio, per la Selettiva Sud, la competizione sportiva motoristica organizzata dall’associazione pugliese “Svalvolati on the pit” nell’ambito del Campionato Nazionale Velocità Motoasi 2019, alla quale partecipano ogni anno centinaia di appassionati di motociclismo di tutta Italia.

E tanti sono i pugliesi in sella a minimoto e non solo a prendere il via a questo campionato "itinerante", articolato in ben cinque Selettive (Nord, Centro, Sud, Sicilia e Sardegna) e nelle Finali Nazionali: ogni Selettiva è un “minicampionato” di cinque tiratissimi e adrenalinici Gran Premi.

Dopo l’entusiasmante gara disputata a Casaluce, in Campania, il CNV torna in Puglia, nella provincia di Taranto esattamente.

Sulla veloce pista Fanelli di Torricella, Ohvale, Pit Bike e Super Motard, guidate da irriducibili centauri, si sfideranno per conquistare i trofei di categoria in palio, ma, soprattutto. i punti per salire quanto più in alto possibile in classifica.

L’obiettivo è, infatti, conquistare l’accesso alle Finali che si terranno in autunno ad Adria, in provincia di Rovigo, e conquistare l’ambito titolo di Campione Nazionale CNV Motoasi nella categoria di appartenenza.

C’è grande attesa per le gare di domani.

Già oggi molti partecipanti sono impegnati nelle prove libere, per studiare nei minimi particolari il tracciato e settare nel migliore dei modi la propria moto.

A Casaluce, in provincia di Caserta, hanno brillato i giovani, il veneto Pierfrancesco Venturini e lo “svalvolato” Salvatore Germano su tutti, capaci veramente di ottime prestazioni.

Insomma, sulla pista campana le giovani leve hanno fatto la voce grossa. E si è sentita, chiara e forte.

Ma domani è un altro giorno e quella di Torricella è un’altra gara: si attendono da alcuni conferme e da altri rivincite. La pressione sale, come il rombo dei motori. L’adrenalina bagnerà l’asfalto come la pioggia di questi giorni.

Vada come vada, sarà sempre un grande spettacolo.

Lascia il tuo commento
commenti