Il bilancio

A Caldonazzo tre ori e un argento per il Barion

Canoisti in gara per il circolo e per la Puglia al Trofeo Canoagiovani e Meeting delle Regioni

Altri Sport
Bari giovedì 13 settembre 2018
di La Redazione
Maurizio Campobasso e Alessandra Centrone
Maurizio Campobasso e Alessandra Centrone © n.c.

Bella figura del Circolo Canottieri Barion a Caldonazzo, in Trentino. Il circolo barese di molo San Nicola ha ottenuto ottimi risultati, per sé e per la Puglia, al Trofeo Canoagiovani e Meeting delle Regioni: ben quattro le medaglie conquistate nella più importante manifestazione di canoa giovanile, che ha radunato da tutta Italia quasi mille atleti dai 9 ai 14 anni.

La più decorata è risultata la 12enne Alessandra Centrone, che in rappresentanza della Puglia ha ottenuto un tris di ori nel Meeting delle Regioni, imponendosi fra le Allieve B nel K1 4.20 sui 200 e sui 2.000 metri, e nel K2 5.20 con Amanda Catalano del Cus Bari. Nel medagliere della selezione regionale (9a nella classifica assoluta) c'è un po' di Cc Barion anche nell'argento conquistato nel K4 8.50, con l'11enne Mattia Apollonio vincitore assieme con Sebastian Arbore e Matteo Cappelluti di Cus Bari e Vito Tambone di Lni Molfetta.

Sui 200 metri podi mancati di una posizione, sempre per la Puglia, dalla 13enne Elisabetta Valerio nel K1 Cadette A, e dai 14enni Vitandrea Quaranta e Mattia Santeramo nel K2 Cadetti B. Per la Valerio anche due quinti posti, sui 2.000 metri da singolista e nel K2 200 con Rebecca Martinelli, 13 anni: stesso piazzamento per Quaranta e Santeramo nel K4 200 metri, con l'altro tesserato CC Barion Andrea Greco (14 anni) e Francesco Paparella di Cus Bari, oltre all'ottavo posto nel K2 2.000 metri. Sui 200 metri 5a posizione anche per il 13enne Matteo Natuzzi fra i Cadetti A, sia nel K1 che nel K2 con il pari età Massimilano Dentico (il doppio maschile è arrivato 7° sui 2000), e per Fabiana Zotti, 14 anni, nel K1 Cadette B sui 200 metri (e a sua volta 9a sui 2.000).

Nella finale Canoagiovani, invece, è salita due volte sul podio Mariana Valerio, 10 anni, piazzatasi 2a e 3a nel K1 4.20 Allieve. Quarto posto per Natuzzi nel K1 Cadetti A, sui 200, e per la staffetta di K1 Cadetti B, 4x200, che ha visto in gara, oltre ai compagni di squadra Quaranta, Santeramo e Greco, anche Domenico Fortunato, 14 anni. In evidenza anche, nel K1 4.20, Cosimo Caterino, 10 anni, fra gli Allievi A (5o e 6o posto) e Apollonio fra gli Allievi B (7o), oltre al K4 open femminile Centrone-Martinelli-E.Valerio-Zotti, protagonista di un'ottima gara sui 200 metri. Prove confortanti, insomma, da tutti i canoisti partecipanti: menzione anche per il 14enne Francesco Manzari, sceso in acqua con Fortunato nel K2 Cadetti B 2.000 metri.

Un bilancio complessivamente positivo, che ha permesso al Circolo Canottieri Barion di ottenere il 30esimo posto (primo dei sodalizi pugliesi) su 102 società, totalizzando 618 punti: «Un anno fantastico – osserva il 32enne allenatore Maurizio Campobasso – È stata una stagione davvero lunga ed impegnativa per questi giovani atleti, ma alla fine l'impegno di tutti ha portato i suoi frutti, nel confronto con i più forti d'Italia. Siamo davvero soddisfatti del lavoro svolto da tutti i canoisti, con l'auspicio che gli ottimi risultati raggiunti possano ripagarli dei tanti sacrifici fatti».

Lascia il tuo commento
commenti