Ottimo risultato

Canoa, quattro ori per Alessandra Centrone del CC Barion al debutto azzurro

Prima gara in nazionale per la 15enne barese, all’International Canoe Sprint di Auronzo di Cadore

Altri Sport
Bari venerdì 09 luglio 2021
di La Redazione
Alessandra Centrone con l'allenatore del CC Barion Dario Bianchini.
Alessandra Centrone con l'allenatore del CC Barion Dario Bianchini. © n.c.

La prima volta in azzurro non si scorda mai. Sarà così anche per Alessandra Centrone, canoista del Circolo Canottieri Barion, che ha onorato alla grande l’esordio in nazionale. All’International Canoe Sprint di Auronzo di Cadore, gara internazionale di canoa velocità, la 15enne barese è riuscita ad aggiudicarsi ben quattro gare, rappresentando l’Italia con le sue compagne: K4 1000 metri, K4 500 metri, K4 200 metri e K2 200 metri, nella categoria junior. Una indimenticabile prima convocazione per la giovanissima e promettente Centrone che, appena rientrata in sede, ha ottenuto un’altra medaglia, in aggiunta al poker conquistato sul lago di Santa Caterina: un riconoscimento dal Comune di Bari consegnatole a Palazzo di Città dall’assessora alle Politiche educative e giovanili Paola Romano.

Ma Auronzo di Cadore è stata la meta anche di altre cinque promesse del Canottieri Barion, tutte ben disimpegnatesi. Come Teresa Corsini, ad esempio, quinta nella finale del C1 senior 1000 metri. Per l’agguerrita 17enne anche un sesto posto sui 200, dietro ad un podio senior tutto internazionale, oltre ad un settimo ed un ottavo piazzamento sui 500, nelle gare junior e senior. In acqua anche Mattia Santeramo nel K1 juniores, arenatosi in semifinale sia sui 500, nonostante un buon settimo posto, che sui 1000 metri. Finale preclusa anche al K2 senior composto dai 19enni Giacomo Mongelli e Lorenzo Moretti, malgrado la sesta posizione agguantata sui 500 e sui 200. Per Moretti anche un sesto posto nel K1 senior 200 metri, a mezzo secondo dall’accesso alla finale B. Riscontro all’altezza anche da parte del 17enne Mattia Santeramo, settimo in semifinale nel K1 500 metri.

Lascia il tuo commento
commenti