Sorpresa Fascetti e Regalia a Mezzano di Primero

Rimpatriata tra vecchi amici nel ritiro del Bari. In prova, oltre Ladino, anche Pirrone e Magnano

Calcio
Bari mercoledì 25 luglio 2007
di La Redazione
© a.s.Bari

Amarcord a Mezzano di Primero, sede del ritiro estivo del Bari. Ieri sera, dopo aver concluso gli allenamenti, a trovare la squadra e la dirigenza barese in trasferta in quel di Trento,  ci hanno pensato l'ex allenatore dei biancorossi Eugenio Fascetti, ora commentatore della Rai, e Carlo Regalia, ex direttore sportivo. Quache barese in trasferta ha immediatamente pensato ad un rimpasto all'italiana in seno ai vertici della società. Ma quella di ieri, a detta degli osservatori, è stata solo una rimpatriata tra vecchi amici.

Materazzi ha raggiunto il presidente Mataresse e i due ospiti per chiaccherare su quello che sarà il Bari dell'anno prossimo. Una squadra che si sta dimostrando pronta, secondo mister Materazzi,  per affrontare un campionato di mezza classifica. Obiettivo assai lontano dalle ambizioni di una tifoseria ormai stanca di annuali illusioni e che certamente non ha intenzione di aspettare altri anni in purgatorio.

Intanto, da ieri ha messo piede nel ritiro trentino l'argentino Santiago Ladino, ex difensore del Velez. Dopo una sfortunata parentesi con lo Llorca, squadra che milita nella seconda serie del campionato spagnolo, il giocatore ha decisio di provare con il campionato italiano. Attualmente è svincolato e Materazzi gli farà svolgere un mini provino per vedere se potrà far parte della rosa. In prova anche Giuseppe Pirrone, centrocampista ventuenne di Alcamo, e Marco Magnano, difensore proveniente dalle giovanili della Juventus

Lascia il tuo commento
commenti