Cinema

Checco Zalone cerca 'comparse africane' nei centri d'assistenza

Le riprese del film, in uscita a Natale, dopo quelle girate in Kenya, dovrebbero svolgersi tra aprile e maggio a Bari e nel territorio metropolitano

Spettacolo
Bari giovedì 14 marzo 2019
di La Redazione
Checco Zalone
Checco Zalone © n.c.

E' di Checco Zalone il casting partito ieri in alcune strutture del Welfare comunale del Comune di Bari e annunciato dall'assessora Francesca Bottalico del capoluogo pugliese.

Il regista e attore barese è alla ricerca di comparse africane, bambini e uomini e donne di età compresa tra i 18 e i 65, per il suo nuovo film, annunciato in uscita a Natale di quest'anno.

Le riprese dovrebbero svolgersi tra aprile e maggio a Bari e nel territorio metropolitano.

Da gennaio, così come annunciato dallo stesso Luca Medici, la tranche africana delle riprese si è svolta a Watamu, in Kenya.

La storia, scritta con Paolo Virzì, racconta di un comico napoletano minacciato da un boss a cui viene assegnato un carabiniere per fargli da scorta. Anche quando la protezione viene revocata i due rimangono amici.

“Si tratta di un’occasione per coinvolgere le persone migranti in carico ai servizi sociali comunali in un casting che può preludere a un’esperienza professionale retribuita - ha detto l’assessora al Welfare Francesca Bottalico -. Per questo abbiamo accolto positivamente la richiesta dei produttori del film”.

I provini si terranno ancora oggi, giovedì 14 marzo, dalle ore 10, nella scuola “Penny Wirton”, in via Garruba 148, al Libertà di Bari, e dalle ore 17, nel Centro servizi per famiglie di San Nicola, in strada del Carmine 11, a Bari vecchia. Domani, venerdì 15 marzo, dalle ore 17, presso la Casa di comunità “Villa Ata”, in via Pizzillo 20, a Palese.

Lascia il tuo commento
commenti