All’Auditorium Massimo di Roma

Due baresi rappresenteranno l’Italia al "Tour Music Fest"

Alessandro Muscogiuri e Antonella Brandonisio parteciperanno alla finale del concorso europeo per cantanti emergenti

Spettacolo
Bari martedì 13 novembre 2018
di La Redazione
Mogol
Mogol © TMF

Con le finali nazionali, che hanno visto selezionati 20 artisti su un numero iniziale di 7000 provenienti da tutta Italia e 2000 dall’Europa, AM Alessandro Muscogiuri, Antonella Brandonisio (entrambi di bari) e i Souled Out di Lecce hanno conquistato lo stivale e si preparano a competere con gli altri concorrenti europei alla finale del Tour Music Fest – The European Music Contest il più grande concorso internazionale per cantanti emergenti, che si svolgerà il 1 dicembre all’Auditorium del Massimo di Roma.

I giovani pugliesi ce l’hanno fatta: dopo la coinvolgente finale nazionale, che si è svolta 9/10/11 Novembre al Jailbreak - Live Club, i talenti della regione saliranno sul palco dell’Auditorium Massimo insieme agli altri finalisti europei.

Dopo un cammino lungo 6 mesi, in cui il Tour Music Festival ha attraversato a tappe tutto lo stivale, Malta, UK e Spagna, si è giunti alla fase conclusiva e starà alla giuria, presieduta dal Maestro Mogol, valutare il percorso e l’esibizione di Souled Out di Lecce, AM Alessandro Muscogiuri di Bari, Antonella Brandonisio di Bari.

Un’occasione di visibilità e confronto, com’è nella mission del Tour Music Fest che porterà gli artisti della Puglia a concorrere a livello europeo, portando in alto la bandiera dell’Italia e di Bari e Lecce.

Non solo competizione, ma anche formazione, crescita e confronto: tutto questo è alla base del Tour Music Fest, che ha come mission di responsabilizzare gli artisti e le band emergenti italiane ed europee, trasmettendo lo spirito di crescita artistica e musicale, con l'obiettivo di aggiungere valore artistico e culturale alla musica del futuro.

La posta in gioco per i talenti pugliesi è molto alta. Tra i numerosi premi che saranno assegnati ci sono aiuti concreti al lancio professionale degli artisti e occasioni di formazione importanti con tour in tutta Europa: un trampolino notevole per un artista di talento.

Gli artisti in gara, infatti, concorrono per un contratto di sponsorizzazione per l'artista/band di 10.000 Euro, per una produzione discografica offerta dal Tour Music Fest consistente nella produzione di un singolo, con post produzione presso gli ABBEY ROAD di Londra e con distribuzione nazionale offerta dalla Sony Music Italy e per un budget di 15.000 euro per l'organizzazione di un tour di concerti in tutta Europa. Dal lato formativo, inoltre, grazie alla partnership con Berklee - College of Music, in palio due borse di studio per la frequentazione di un corso tra "Vocal Summit" e "Songwriting Workshop" all'interno del Berklee Summer Programs a Boston, e tre Borse di studio per la partecipazione ai Music Camp e alle Music Intensive del Tour Music Fest presso il C.E.T. del Maestro Mogol.

Ora sta a Souled Out di Lecce, AM Alessandro Muscogiuri di Bari, Antonella Brandonisio di Bari concentrarsi, prepararsi e dare il meglio di sé alla finalissima internazionale del Tour Music Fest – The European Music Contest, il più grande concorso europeo per cantanti emergenti, il 1 dicembre all’Auditorium del Massimo di Roma.

Lascia il tuo commento
commenti