La nota

"Baricittàperta" per il 25 aprile: «Fascisti e leghisti non sono i benvenuti»

La lista di sinistra in corsa per le elezioni amministrative insieme agli antifascisti baresi per l'anniversario della Liberazione

Politica
Bari martedì 23 aprile 2019
di La Redazione
Sabino De Razza
Sabino De Razza © Alfonso Giulino

Baricittàperta insieme agli antifascisti baresi il 25 aprile.

Lo annuncia in una nota il candidato sindaco della sinistra Sabino De Razza.

«Saremo - scrive Derazza in una nota - davanti al Sacrario militare il prossimo 25 aprile, a partire dalle ore 9.00, per ribadire che l’Italia è una repubblica che ha nella costituzione antifascista i propri fondamenti e i propri valori, che la Città di Bari è medaglia d’oro al valor civile, per la Resistenza, che Bari è una Città antirazzista e pacifista.

Fa “bene” il ministro dell’Interno a non intervenire nelle cerimonie del 25 aprile. Fascisti e leghisti, infatti, non sono i benvenuti.

Baricittàperta, nel ricordare l’importanza della Costituzione, si impegna contro i tentativi portati avanti dall’attuale governo di dividere l’Italia tra regioni ricche e regioni povere, la cosiddetta autonomia differenziata».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 23 aprile 2019 alle 19:07 :

    Bisognerebbe mettersi però d'accordo: a livello nazionale la sinistra contesta al ministro Salviini il fatto di non voler andare alla manifestazione de l25 aprile. A Bari non li vogliono, dando qui di buoni motivi a Salvini e leghisti per non andarci. Un autogol questa dichiarazione "elettorale" di De Razza? Rispondi a Franco