Cultura

Bari vince il premio "Best Liberty City"

Presentata in Comune la prima edizione di "Novecento Rendez-Vous alla scoperta e riscoperta del XX secolo" dell’associazione Italia Liberty

Cultura
Bari giovedì 14 novembre 2019
di La Redazione
L'assessora Ines Pierucci e Maria Elena Toto
L'assessora Ines Pierucci e Maria Elena Toto © n.c.

Si terrà a Bari dal 16 novembre al 5 dicembre “Arti e Artisti del ‘900 a Bari”, il programma di eventi e visite guidate che, su un ideale percorso cittadino, celebra il XX secolo. L’iniziativa si colloca nell’ambito della prima edizione di “Novecento Rendez-Vous alla scoperta e riscoperta del XX secolo”, il progetto nazionale in programma dal 16 novembre all’8 dicembre in tante città italiane promosso .

“Arti e Artisti del ‘900 a Bari” intende valorizzare e promuovere diversi personaggi storici (poeti, pittori, architetti, politici, musicisti) che, attraverso arti come la pittura, scrittura, scultura e la poesia, rappresentano la massima espressione della cultura del ‘900 a Bari.

Ad illustrare l’iniziativa Maria Elena Toto, rappresentante dell’associazione Italia Liberty, alla presenza dell’assessora alle Culture e Turistimo Ines Pierucci.

E’ un vero piacere - ha dichiarato l’assessora Pierucci - ospitare questa conferenza stampa proprio qui, a Palazzo di Città, perché proprio in questo edificio c’è la sala del Consiglio comunale, vero cuore dello stile liberty della città, con i suoi affreschi realizzati nei primi anni del ‘900 da Mario Prayer. Insieme con il fratello, questo artista ha affrescato anche la volta del palazzo Ateneo. Voglio ricordare, tra i più prestigiosi esponenti di questo movimento artistico, oltre Gustav Klimt, anche Duilio Cambellotti, che ha affrescato tra l’altro l’androne di un bel palazzo privato in via Dalmazia, nel quartiere Madonnella, e che presto l’amministrazione provvederà ad omaggiare. Altri esempi Liberty sono, ad esempio, l’ex teatro Margherita, i fregi del palazzo dell’Acquedotto, il teatro Kursaal Santa Lucia, che presto sarà restituito alla città grazie all’intervento della Regione. Quindi siamo grati a Italia Liberty per aver organizzato un evento che valorizzerà i gioielli architettonici della nostra città, rendendoli culturalmente più fruibili sia per i turisti che per i cittadini”.

Oggi non solo presentiamo un evento di portata nazionale - ha detto Maria Elena Toto -, che vanta un programma molto ricco di iniziative in tante città come Torino, Milano, Firenze, Roma, Catania e Grosseto, ma soprattutto riconosciamo il valore del patrimonio della città di Bari nel percorso artistico del ‘900 premiandola come ‘best liberty city’ dell’anno”.

A Bari l’architettura di inizio ‘900 si muove essenzialmente sul filone dell’art decò e dell’eclettismo più che del Liberty - ha spiegato in collegamento telefonico il presidente e curatore del progetto Andrea Speziali -, un percorso che ben verrà raffigurato dalle passeggiate che abbiamo organizzato lungo le vie cittadine più rappresentative, abbellite dalle opere di Prayer e di Cambellotti. Queste bellezze hanno consentito a Bari di aggiudicarsi il premio nazionale superando città come, ad esempio, Verona: un plauso quindi all’amministrazione cittadina, che ha saputo valorizzare l’architettura cittadina in tutti i suoi aspetti, e che ha reso la città una capitale del Liberty e della grande bellezza”.

Di seguito il programma degli eventi

16 novembre: Libreria Bari Ignota, Incontro letterario culturale: “Parliamo di Armando Perotti e Voluntas” con Luigi Bramato, Felice Giovine - dalle ore 10,00 alle 12,00. Ingresso libero

19 novembre: Libreria Feltrinelli “Parliamo di Alfredo Giovine e Vito De Fano” con Felice Giovine e Gigi De Santis - dalle ore 18,30 alle 19,30. Ingresso libero

21 novembre: Visita guidata “Pittori pugliesi del ‘900“ con intervento dell’artista contemporaneo Lino Sivilli presso la Galleria Davide Andriani - Antiquariato Restauro dalle ore 18,00 alle ore 20,00. Ingresso a pagamento su prenotazione

22 novembre: Chiesa San Ferdinando, concerto: “Il Novecento in musica” dalle ore 20,00 alle 21,30 a cura di Giambattista Ciliberti (clarinetto) Antonio Piccialli (pianoforte), musiche di G. Gershwin, L. Bernstein, N. Rota, A. Piazzolla. Ingresso libero

23 novembre: visita guidata mattina “Le nuove architetture del ‘900 a Bari” (Palazzo I. Scalvini con affreschi di Mario Prayer), dalle ore 10,00 alle ore 12,00 a cura della dott.ssa Maria Elena Toto, guida abilitata dalla Regione Puglia (max 30 persone, durata 2 ore). Punto di partenza Via Cairoli con angolo Via Putignani. Ingresso a pagamento su prenotazione

25 novembre: visita guidata “Bari tra le tavole di Frate Menotti” presso la Biblioteca Nazionale Sagarriga Visconti Volpi di Bari- Mibact Punto di ritrovo Via Oreste Pietro n 45 dalle ore 10,00 alle 13,00. Ingresso libero su prenotazione

26 novembre: visita guidata, presso Galleria Ars Toto Srl “Pittori pugliesi del ‘900” con intervento dell’artista contemporaneo Sergio Racanati dalle ore 18,00 alle 20,00. Ingresso a pagamento su prenotazione

26 novembre: URTIincontro ore 18,30 presso bar Portineria 21, presentazione cd Boundaries con la compositrice e vocalist Tiziana Felle progetto vincitore del bando “Puglia Sounds RECORDS 2019”

27 novembre: visita guidata “Bari tra le tavole di Frate Menotti” presso la Biblioteca Nazionale Sagarriga Visconti Volpi di Bari - Mibact. Punto di ritrovo Via Oreste Pietro n 45 dalle ore 16,30 alle 18,30. Ingresso libero su prenotazione

28 novembre: “Parliamo di Raffaele Armenise e Antonio Lanave” relatori Felice Giovine e Maria Elena Toto dalle 18,30 alle 20,00 presso la Fondazione Tatarella. Punto di ritrovo Fondazione Tatarella, Via Piccinni 97. Ingresso libero

28 novembre: ore 20,45 presso Auditorium Vallisa “Concerto BOUNDARIES” x Ensemble di 10 elementi e voce solista. Biglietto € 10,00 – ridotto € 5

29 novembre: Concerto del fisarmonicista Leonardo di Gioia, “Solo in viaggio” presso sala Beethoven Hotel Oriente dalle 19,00 alle 20,30. Ingresso a pagamento su prenotazione

30 novembre: “Bari tra oriente e occidente con danze e poesie” in collaborazione con la poetessa Anna Maria Alessandra Petrelli, Casa Mandela centro culturale e gruppo folkloristico Kalinka Russia dalle 18,30 alle 20,30 presso Sala Beethoven Hotel Oriente. Ingresso a pagamento su prenotazione

1 dicembre: Incontro letterario culturale presso l’Albergo delle Nazioni “Parliamo di Franco Casavola e il suo Futurismo musicale” con Felice Giovine, Pierfranco Moliterni dalle 18,30 alle 20,00. Ingresso a pagamento su prenotazione

2 dicembre: Presso il Museo Civico Incontro letterario culturale “Parliamo di Gino Boccasile, inventore signorine Grandi Firme”, con Felice Giovine e Gustavo Delgado dalle ore 18,30 alle 20,00. Ingresso libero

2 dicembre: URTIcanti ore 20,45 Auditorium Vallisa Concerto x violino e pianoforte DUO Ceci Biglietto € 10,00 - ridotto € 5,00

3 dicembre: Video proiezione “Umanità nascosta di Carlo Levi 16 inediti” presso l’Ars Toto Srl dalle ore 18,30 alle 20,00. Ingresso libero

4 dicembre: visita guidata “Bari tra le tavole di Frate Menotti” presso la Biblioteca Nazionale Sagarriga Visconti Volpi di Bari - Mibact dalle ore 10,00 alle 13,00, punto di ritrovo Via Oreste Pietro 45. Ingresso libero

5 Dicembre: visita guidata “Statue, Busti, Sculture nelle piazze di Bari” dalle ore 18,00 alle ore 20,00 a cura della Dott.ssa Maria Elena Toto guida abilitata della Regione Puglia max 30 persone. Durata 2 ore, punto di partenza Piazza Massari nelle vicinanze monumento Niccolò Piccinni.

Ingresso a pagamento su prenotazione.

Programma aggiornato con i tour disponibili:

https://it.scribd.com/document/432783155/Brochure-Novecento-Rendez-Vous2019 sezione puglia

Per Info e prenotazioni: Guida Maria Elena Toto 347 5518150 / 335 8299389

Email: toto.mariaelena@gmail.com info@italialiberty.it

www.italialiberty.it

Social: #novecentorendezvous

Facebook: www.facebook.com/novecentorendezvous

Lascia il tuo commento
commenti