A Bari il festival del fumetto e dell’immaginazione

BGeek: Decaro consegna i premi Barone di Munchausen a McKean, Rak e Bilotta

Consegnata targa di riconoscimento dell'amministrazione al regista Asif Kapadia

Cultura
Bari venerdì 31 maggio 2019
di La Redazione
Sindaco per i premi Barone di Munchausen di BGeek.
Sindaco per i premi Barone di Munchausen di BGeek. © n.c.

Questo pomeriggio il sindaco Antonio Decaro ha consegnato, a Palazzo di Città, i Premi Barone di Munchausen nell’ambito dell’ottava edizione di BGeek, il festival del fumetto e dell’immaginazione realizzato con la collaborazione dell’Accademia di Belle Arti di Bari. Il riconoscimento, alla sua prima edizione, è dedicato ai “paladini dell’immaginazione” per la loro capacità immaginifica.

I premi sono stati assegnati, alla presenza dell’organizzatore del BGeek Francesco Monterisi e del direttore artistico Leonardo Rizzi, a Dave McKean, uno degli illustratori, fumettisti e cineasti più visionari e influenti degli ultimi trent’anni, Alessandro Rak, fumettista, animatore e regista, e Alessandro Bilotta, scrittore, sceneggiatore e fumettista.

“Sono particolarmente felice di consegnare questi riconoscimenti ad artisti di fama internazionale nel campo della creatività, dell’immaginazione e del cinema - ha dichiarato il sindaco di Bari -. Non poteva svolgersi in un modo migliore la prima edizione del Premio Barone di Münchausen, dedicato a personalità che fanno della fantasia e della creatività un mestiere in grado di regalare un sogno ad altre persone. Ringrazio di cuore gli organizzatori del Bgeek per aver portato a Bari personaggi di caratura internazionale e aver offerto un motivo in più per visitare la nostra città”.

Di seguito le motivazioni del Premio Barone di Munchhausen:

a Dave McKean “per la sua instancabile opera di sperimentazione, per averci fatto vedere il mondo di tutti i giorni con occhi nuovi e i sogni più surreali con la chiarezza che dimentichiamo al risveglio”

ad Alessandro Bilotta “per aver smontato e ripensato con coraggio il significato del fumetto popolare italiano, mutandone generi, ritmi e convenzioni e imprimendo alle sue storie una voce fuori dal coro, profonda e unica”

ad Alessandro Rak “per la grande sensibilità dei suoi film ambiziosi e visionari e la sua capacità di reimmaginare territori consueti e vite comuni, miscelando tradizione, senso di autenticità e continua ricerca formale”.

Il Comune di Bari, inoltre, ha consegnato una targa di ringraziamento a due grandissimi talenti del cinema, Asif Kapadia (regista premio Oscar per “Amy”, documentario su Amy Winehouse, e autore nel 2019 del film documentario su Diego Armando Maradona presentato a Cannes) e Tony Grisoni (regista e sceneggiatore, assente per motivi personali) con le seguenti motivazioni:

ad Asif Kapadia “per averci raccontato la natura del genio e la bellezza dello spirito umano”

a Tony Grisoni “per averci fatto viaggiare in mondi straordinari e senza confini”.

Lascia il tuo commento
commenti