La rassegna

Decaro: "L'anno prossimo il Bif&st potrà contare anche sul Piccinni"

Cala il sipario sulla decima edizione del festival. L'impegno di Decaro: «Per il prossimo anno un tappeto rosso unirà Petruzzelli, Margherita, Spazio Murat e il rinato Teatro Piccinni»

Cultura
Bari sabato 04 maggio 2019
di La Redazione
Conferenza stampa finale della decima edizione del Bif&st
Conferenza stampa finale della decima edizione del Bif&st © n.c.

Il sindaco Antonio Decaro ha partecipato, nel primo pomeriggio, alla conferenza stampa finale della decima edizione del Bif&st, che si conclude stasera.

Il primo cittadino ha ringraziato gli organizzatori, a partire da Felice Laudadio e l'Apulia Film Commission, ed il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ed ha salutato con un impegno: "Per il prossimo anno un tappeto rosso che unirà Petruzzelli, Margherita, Spazio Murat e il rinato Teatro Piccinni".

Ecco il testo del suo intervento:

"Ci tenevo ad essere essere presente, nonostante gli impegni di questo periodo, perché volevo ringraziare la Regione Puglia, Michele Emiliano, Felice Laudadio, Apulia Film Commission, per aver ancora una volta fatto sentire questa comunità più europea. Sono tantissimi gli artisti, gli attori, gli scenografi e i registi che sono stati a Bari questa settimana, una settimana che si è aperta con una giornata trionfale, con la consegna delle chiavi della Città al Premio Oscar Ennio Morricone, alla presenza di altri tre Premi Oscar, sul palco del Teatro Petruzzelli. E’ stata un’emozione particolare, così com’è stata un’emozione quotidiana vedere a Bari migliaia di persone, un grande pubblico, raccontato anche dagli artisti del cinema che sono stati in questi anni con noi. Il pubblico che a migliaia, sin dalla mattina, ha fatto la coda per partecipare alle masterclass, alle lezioni di cinema, che la sera ha affollato i cinema e il Petruzzelli. L’anno scorso, insieme al presidente Emiliano, avevo preso un impegno, che era quello di aprire il Teatro Margherita. Prendiamo un impegno anche per il prossimo anno: un tappeto rosso, non so se solo idealmente o anche fisicamente perché ho intenzione di tracciarlo per terra sulle strade della nostra città, per collegare il Teatro Petruzzelli con il Margherita, passando davanti allo Spazio Murat fino ad arrivare al Teatro Piccinni che apriremo nei prossimi giorni. Quindi l’anno prossimo avremo il Bif&st anche con il Teatro Piccinni, un altro contenitore culturale a disposizione di questo bellissimo festival".

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 04 maggio 2019 alle 18:16 :

    Non siamo sicuri che l'anno prossimo il Bifest potrà contare sul Piccinni ma siamo sicuri che Decaro ha potuto contare sul Bifest. Per la sua campagna elettorale. Rispondi a Franco