Cinema

Bif&st 2019, a Ennio Morricone le chiavi della città di Bari

Presentata la decima edizione del Bari International Film Festival

Cultura
Bari mercoledì 10 aprile 2019
di La Redazione
La conferenza di presentazione del Bif&st 2019
La conferenza di presentazione del Bif&st 2019 © n.c.

Il sindaco Antonio Decaro ha partecipato questa mattina alla conferenza stampa di presentazione del Bif&st 2019, in programma a Bari dal 27 aprile al 4 maggio prossimi.

Sono contento - ha detto il primo cittadino - di fare gli auguri ufficiali della città di Bari al Bif&est che quest’anno raggiunge un traguardo importante: 10 anni. Non è ancora adulto ma possiamo tranquillamente dire che ha già detto la sua nel panorama del cinema nazionale e internazionale. A 10 anni un bambino ha imparato a stare al mondo, ha già un suo carattere e sa già esprimersi consapevolmente su chi o cosa vuole essere e fare da grande. Così è il Bari international film festival, scusate se preferisco sciogliere questo acronimo ma mi serve per ribadire con grande orgoglio che questo è il festival internazionale del film della città di Bari. Una creatura che è cresciuta in questi dieci anni, come è cresciuta la nostra città. Un festival e una città su cui forse in pochi avrebbero scommesso 10 anni fa. Non so bene perché; forse perché è più facile credere nel fallimento, è più facile abituarsi a che nulla possa cambiare, forse perché è più comodo dirsi che tanto le cose non cambieranno mai e quindi non serve sforzarsi.
Noi invece, per passione, forse per dispetto o perché siamo fatti così, siamo un popolo di naviganti in cerca sempre di sogni e di terre da conquistare ci abbiamo creduto e ci crediamo ancora. Ci ha creduto la Regione Puglia 10 anni fa, ci ha creduto il Comune di Bari, ci ha creduto l’Apulia Film Commission, ci credono le imprese che sostengono il festival ogni anno, ci hanno creduto i più grandi maestri del cinema mondiale che sono venuti qui, sul palco di un festival, che aveva la sola colpa di essere nato da un sogno: quello di fare di una città del sud una capitale del cinema nazionale e internazionale. Da sindaco della città di Bari ringrazio chi ha sognato prima di me, ringrazio Felice, Michele, tutte le donne e gli uomini che in questi anni hanno sognato insieme al Bif&st, ognuno nel proprio ruolo e con il proprio contributo. Senza i sogni di tutti noi, oggi non staremmo raccontando una bellissima realtà che si chiama Bari international film festival
”.

Una citazione particolare dal sindaco per la riapertura del Margherita e per la consegna delle chiavi della città al Maestro Morricone.

La città di Bari - ha aggiunto Decaro - vuole continuare a crescere e sognare con il suo festival. Per questo quest’anno siamo molto contenti di poter offrire un nuovo palcoscenico agli ospiti della kermesse: il teatro Margherita, che non ha bisogno di presentazioni né di grandi parole, così come siamo onorati che la nostra città dal 27 aprile prossimo potrà annoverare tra i suoi cittadini e amici più cari il Maestro Ennio Morricone a cui consegneremo le chiavi della città. Insomma, ci sono tutti gli ingredienti per una edizione degna del traguardo che celebriamo e tutti i motivi per continuare a pensare e a sognare in grande”.

Lascia il tuo commento
commenti