Oppurtunità

Ciak, si gira! Apulia Film Commission seleziona 10 artisti per raccontare Puglia e Grecia

Obiettivo è realizzare dieci cortometraggi che raccontino storie, personaggi e luoghi in grado di esprimere autenticamente le molteplici relazioni tra la Puglia e la Grecia

Cultura
Bari mercoledì 09 gennaio 2019
di La Redazione
Cinema
Cinema © n.c.

Pubblicato da Apulia Film Commission, nell’ambito del progetto di cooperazione Grecia-Italia “Ciak”, l’avviso pubblico per selezionare 10 operatori economici e giovani registi per realizzare 10 cortometraggi che raccontino storie, personaggi e luoghi in grado di esprimere autenticamente le molteplici relazioni tra la Puglia e la Grecia.

Il bando seleziona 10 operatori economici in collaborazione con registi under 35 nati o residenti in Puglia o in una delle seguenti regioni greche: Regione dell’Epiro, Regione della Grecia Occidentale e Regione delle Isole Ionie.

Le riprese dei cortometraggi si dovranno svolgere nel territorio pugliese e/o nel territorio di una o più regioni greche coinvolte (Epiro, Grecia Occidentale e Isole Ioniche).

La scadenza del bando è fissata per il 18 febbraio 2019.

Tutti gli interessati possono scaricare l’avviso (disponibile nella lingua Italiana, Inglese e Greco) e presentare la propria domanda attraverso la piattaforma telematica disponibile a questo link: http://avarts.ionio.gr/memory-greece-italy/.

Il progetto CIAK, “Common Initiatives to AcKnowledge and valorize tourism potential of the programme area through cinema, finanziato dal Programma di Cooperazione Interreg V-A Grecia-Italia 2014-2020, mira a promuovere il patrimonio naturale e culturale delle regioni coinvolte attraverso iniziative legate al settore audiovisivo come cortometraggi, workshop sulla sceneggiatura e film festival.

La Fondazione Apulia Film Commission è partner capofila di questo progetto, che vede coinvolti, sul lato greco, quattro partner: Regione dell’Epiro, Regione delle Isole Ioniche, Regione della Grecia Occidentale e Università dello Ionio. Partner associato è il Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 09 gennaio 2019 alle 17:47 :

    Il fatto che ci sia un Fondo europeo da cui attingere non è una novità, con l'Itnerreg Italia-Grecia in passato a Bari hanno costruito costosissime piste ciclabili ed è tutto dire. I dubbi sui sistemi "insindacabili di selezione" della Commissione in quanto artistici restano tutti e irrisolti. Ed espressi più volte in passato dagli stessi artisti che partecipano al "concorso". Rispondi a Franco

  • Franco ha scritto il 09 gennaio 2019 alle 08:46 :

    Una volta per tutte vorremmo capire chi decide ad Apulia Film Commissione il tema dei bandi (perché i rapporti con la Grecia e non con un altro paese?) E soprattutto come avviene la "selezione". Come sempre secondo "insindacabilii criteri artistici" che permettono alla Commissione di decidere in piena libertà e senza alcuna trasparenza? Rispondi a Franco

    Marta Colucci ha scritto il 09 gennaio 2019 alle 12:24 :

    Ciao Franco! Il progetto CIAK è finanziato dal Programma di Cooperazione Territoriale Italia-Grecia 2014/2020, quindi è facile intuire perché il bando selezionerà giovani talenti nati o residenti in queste due nazioni. Per quanto riguarda le modalità di selezione, queste sono specificate nel bando che puoi scaricare su questo link: https://avarts.ionio.gr/memory-greece-italy/ Rispondi a Marta Colucci