Il provvedimento del Consiglio comunale

La Carboniera di Kounellis nel parco dell'ex caserma Rossani: sì alla ricollocazione

L'opera, attualmente ospitata nella Cittadella della Cultura, sarà trasferita all'interno della nuova area verde. Il Fai, inoltre, si occuperà di realizzare e donare una targa descrittiva per riassumerne la storia e l'origine

Cultura
Bari martedì 31 agosto 2021
di La Redazione
Carboniera di Kounellis
Carboniera di Kounellis © n.c.

La “Carboniera”, l’opera realizzata dall’artista internazionale Jannis Kounellis, sarà trasferita dalla Cittadella della Cultura all’interno del parco della ex caserma Rossani. La proposta di ricollocazione dell'opera è stata approvata ieri dal Consiglio comunale.

La nuova sistemazione, proposta dalla consigliera comunale Micaela Paparella, consentirà così alla scultura (fino al 2015 ospitata in piazza del Ferrarese, poi spostata non senza polemiche) di poter essere ammirata molto più facilmente, in quanto posizionata in una zona più centrale della città, in un luogo più idoneo e coerente con il contesto urbano circostante, considerato anche, che nello stesso spazio, sorgerà la nuova sede dell’Accademia delle Belle Arti dell’area metropolitana di Bari. La delegazione FAI di Bari, inoltre, si è offerta di realizzare e donare una targa descrittiva dell’opera, con testo redatto in italiano e inglese.

“La Carboniera di Jannis Kounellis è un’opera di grande valore per la città che determina uno spazio preciso - dichiara l’assessora alle Culture Ines Pierucci -. Come annunciato lo scorso aprile, in occasione di un’intervista alla Gazzetta del Mezzogiorno in cui si discuteva della necessità di una sua manutenzione, la scultura potrà essere spostata in un’altra sede, ed è per questo che ho condiviso con entusiasmo l’ordine del giorno presentato in Consiglio comunale. Per ricollocarla nel migliore dei modi, sarà necessario anche ricostruirne la storia, che racconta della sua creazione nel 2010 in occasione di una mostra site specific dell’artista nel teatro Margherita”.

“Per noi è un atto dovuto valorizzare l’importante opera di arte pubblica realizzata da Jannis Kounellis e donata dal maestro alla città di Bari - commenta Micaela Paparella - esponendola in una zona centrale, visibile e fruibile da parte di cittadini e turisti. Per questo ringrazio tutti i consiglieri comunali che ieri sera, all’unanimità, hanno sostenuto la proposta per una nuova collocazione urbana della Carboniera, ritenendo il parco della ex caserma Rossani uno spazio più idoneo e coerente ad ospitarla”.

Lascia il tuo commento
commenti