Emergenza sanitaria

Coronavirus, 150 nuove Usca pronte a partire in Puglia

Quasi 700 medici hanno firmato contratti dopo aver superato test, 412 solamente in provincia di Bari

Cronaca
Bari martedì 24 novembre 2020
di La Redazione
Usca
Usca © n.c.

Quasi 700 medici sono stati convocati oggi dalle Asl in Puglia e, dopo aver firmato i contratti, si sono sottoposti al tampone per valutare la loro idoneità.

Sono destinate alle circa 150 Usca, le Unità speciali di assistenza a domicilio di pazienti Covid, pronte a partire in Puglia: si andranno a sommare alle 35 già attive. Superati i test molecolari e dopo aver svolto un breve corso sulla vestizione, i medici assunti dalle Asl (412 solamente in provincia di Bari, poco meno di 700 complessivamente) potranno entrare in servizio.

Tra la fine di questa settimana e l’inizio della prossima, le Unità speciali dovrebbero essere tutte attive.

Le Usca sono state create per poter assistere a domicilio quei pazienti Covid che non necessitano di ricovero ospedaliero e che, ad oggi, in Puglia sono 3più di 30mila..

Lascia il tuo commento
commenti