Il provvedimento

Chiusura negozi alle 19. Decaro: «Ora ripensare abitudini e tempi di vita»

In arrivo un provvedimento per favorire l'orario continuato delle attività commerciali anticipando l'orario di chiusura alle ore 19 a decorrere da domani 13 novembre

Cronaca
Bari giovedì 12 novembre 2020
di La Redazione
Antonio Decaro
Antonio Decaro © Gianni Spina

Il sindaco Antonio Decaro, sentite le associazioni di categoria, nell'ambito delle attività del Comitato operativo comunale di Protezione Civile, sta preparando un'ordinanza per favorire l'orario continuato delle attività commerciali anticipando l'orario di chiusura alle ore 19 a decorrere da domani 13 novembre.

Alla seduta del COC di oggi, oltre alle strutture comunali, alla Polizia Locale, partecipa anche il direttore del dipartimento di prevenzione della ASL.

«In questa situazione complicata tutti dobbiamo fare la nostra parte – spiega il sindaco -. Oltre alle limitazioni che già ci sono state imposte dal Governo, siamo chiamati ad un ulteriore sforzo: quello di ripensare le nostre abitudini e i nostri tempi di vita. Per questo abbiamo proposto alle associazioni di categoria la chiusura anticipata dei negozi, che in questi giorni hanno rappresentato l’alibi per tanti cittadini per attardarsi in giro creando situazioni di assembramento serale. In questo modo si potranno fare acquisti in sicurezza, in orari meno affollati, tutelando allo stesso tempo la salute di tutti».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Lucia tardelli ha scritto il 20 novembre 2020 alle 13:43 :

    Perfetto, ma la chiusura anticipata dovrebbe riguardare tutte le attività commerciali , senza eccezioni per quelli " di prima necessità " ....tutti, significa tutti !!! Rispondi a Lucia tardelli

  • Gianni valletta ha scritto il 13 novembre 2020 alle 14:50 :

    Preoccupatevi degli ospedali incapaci di poter assicurare cure e soccorso immediato alla gente che sta male. Magari organizzatevi per la raccolta del plasma, unica cura veloce ed economica, sono 10 mesi che girate la testa! E smettetela di incolpare scuola e gente che seguendo le vostre indicazioni di adeguamento, vogliono solo lavorare. Scuola e ammalati, a rimetterci le fasce più deboli, la costituzione un libro fantasy. Rispondi a Gianni valletta

  • Sudland ha scritto il 13 novembre 2020 alle 12:51 :

    Provvedimento perfetto Rispondi a Sudland

  • Luana De Santis ha scritto il 13 novembre 2020 alle 11:02 :

    Penso che cmq la gente uscirà lo stesso sapendo della chiusura alle 19 quindi gli assembramenti avverranno ugualmente. Ci state facendo morire. Ma nn di COVID di FAME Rispondi a Luana De Santis

  • Copto ha scritto il 13 novembre 2020 alle 09:55 :

    Va bene cosi alle 19'00 Rispondi a Copto

    Maria P. ha scritto il 13 novembre 2020 alle 14:42 :

    Va bene a qualcuno che non ha nulla da fare è non ci rimette niente. E può starsene chiuso in casa a farsi terrorizzare dai tg. Rispondi a Maria P.

  • Fiore Giacomo ha scritto il 12 novembre 2020 alle 22:38 :

    L'ordinanza è carente di precisazione in merito alle attività del settore della ristorazione. Molto grave e lacunosa da poter creare dei contenziosi inutili. Rispondi a Fiore Giacomo

  • Antonio Loiacono ha scritto il 12 novembre 2020 alle 20:10 :

    Dice bene il sindaco tutti devono fare la loro parte, in primis le istituzione, responsabili di non aver fatto i dovuti controlli su quella minoranza di cittadini che ritengono le regole un optional, nonostante siano una minoranza, hanno una grande responsabilità nella diffusione del virus. Basta farsi un giro per Bari per comprendere le deficienze dei controlli, covid e no. Sono così pochi.... Ora non è più possibile scherzare, bisogna far rispettare le regole!!!! Rispondi a Antonio Loiacono

    Maria P. ha scritto il 13 novembre 2020 alle 14:45 :

    Il Sindaco non è un virologo, le sue chiusure non hanno nessuna motivazione e chi le approva senza discutere dimostra solo mancanza di razionalità. Rispondi a Maria P.

  • Marco ha scritto il 12 novembre 2020 alle 15:56 :

    Vogliono che compriamo tutti da Amazon? Prodotti cinesi e distributore americano. Noi solo consumatori. Rispondi a Marco

    Giuseppina Menga ha scritto il 13 novembre 2020 alle 14:40 :

    l'apocalisse!!!! ecco cosa sta succedendo. Non c'è più sicurezza si salvi chi può!!!! Rispondi a Giuseppina Menga

  • gianluca furlan ha scritto il 12 novembre 2020 alle 14:45 :

    secondo me questo provvedimento e come la Corazzata Potemkin......una cagata pazzesca Rispondi a gianluca furlan

  • Boenco Anna Maria ha scritto il 12 novembre 2020 alle 13:26 :

    Follia Rispondi a Boenco Anna Maria

  • Boenco Anna Maria ha scritto il 12 novembre 2020 alle 13:00 :

    Ma tu non hai mai fatto la spesa, ma secondo te chi torna dal lavoro verrà a casa tua a mangiare allora sei venduto alle lobby comandano loro, grazie dell ennesima fregatura, se non sei informato i finti contagi stanno pure diminuendo allora sei proprio addomesticato.... Da chi? Rispondi a Boenco Anna Maria

  • Marco ha scritto il 12 novembre 2020 alle 11:33 :

    Per la serie dei Sindaci che si improvvisano virologi responsabili per dimostrare che fanno qualcosa. Rispondi a Marco

  • Franco ha scritto il 12 novembre 2020 alle 11:31 :

    Lo poteva dire prima che puntava a un nuovo lockdown totale, servito a puntate solo per renderlo meno indigesto. Il virus colpisce dopo le 19 evidentemente. Rispondi a Franco