La decisione

Sicurezza a Bari: «Intensificati i servizi di prevenzione, vigilanza e controllo in città»

Il Comitato Provinciale per l’Ordine e Sicurezza Pubblica ha esaminato anche la problematica della sicurezza del personale viaggiante dell'Amtab

Cronaca
Bari giovedì 27 agosto 2020
di La Redazione
La Prefettura di Bari
La Prefettura di Bari © Barilive

Si è svolto ieri il Comitato Provinciale per l’Ordine e Sicurezza Pubblica, presenti il sindaco di Bari ed il presidente dell’A.M.T.A.B., per l’esame della problematica relativa alla tutela della sicurezza del personale viaggiante a seguito dell’ultimo episodio di aggressione ai danni di un autista, avvenuta lo scorso 19 agosto.

«Al riguardo - si legge in una nota -, sono state verificate le misure adottate dall’azienda a garanzia dell’incolumità dei dipendenti e si è preso atto del tempestivo ed efficace intervento del personale dell’Arma dei Carabinieri che ha consentito l’arresto dell’aggressore».

«E’ stata esaminata, inoltre, la situazione della sicurezza del Comune capoluogo e dei Comuni di Noci e Toritto, con la partecipazione oltre che del Sindaco di Bari anche del Sindaco di Noci e del Vice Sindaco di Toritto. E’ stata disposta un’intensificazione dei servizi di prevenzione, vigilanza e controllo di quei territori, con il supporto di unità dei reparti specializzati.

Si è concordato - continua la nota - di avviare una sperimentazione, d’intesa con alcuni Comuni, del protocollo “Controllo di Vicinato”, che potrà prevedere anche il coinvolgimento delle Associazioni di volontariato».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 29 agosto 2020 alle 08:25 :

    Peccato, nonostante la segnalazione ieri sera i 3 neri erano ancora li, davanti l'aiuola dello Scacchi dove forse nascondono "a roba", tranquilli e indisturbati ad attendere clienti. Rispondi a Franco

  • Marco ha scritto il 28 agosto 2020 alle 08:46 :

    Non è solo Liceo Scacchi o Lungomare, la sera intorno ai locali del quartiere umbertino i giovani spacciatori sfrecciano ormai a bordo dei monopattini comunali per le consegne a domicilio, in puro stile Deliveroo. Rispondi a Marco

  • Franco ha scritto il 27 agosto 2020 alle 07:44 :

    Vorrei capire se agli annunci seguiranno poi i fatti. Appena ieri sera alle ore 20 in corso Cavour davanti l'ingresso del Liceo Scacchi un gruppo di ragazzi di colore cedeva tranquillamente bustine di "sostanze" a ragazzini bianchi e prendeva i soldi. Un supermarket della droga all'aperto, in una strada molto frequentata. Evidentemente sanno che non succederà nulla. Rispondi a Franco

    Maria P. ha scritto il 27 agosto 2020 alle 13:02 :

    Se è per questo basta farsi un giro di sera in zona molo-Chiringuito per restare avvolti dai fumi degli spinelli, che evidentemente dalla Città vecchia finiscono nelle mani dei giovanissimi. Se non combattiamo quello che avviene sotto gli occhi di tutti come possiamo promettere interventi più mirati? Rispondi a Maria P.