Il fatto

Inchiesta Banca Popolare, tornano liberi dopo 5 mesi Marco e Gianluca Jacobini

Divieto di dimora a Bari per Marco e obbligo di dimora per Gianluca a Polignano a Mare

Cronaca
Bari mercoledì 08 luglio 2020
di La Redazione
La sede della Banca Popolare di Bari
La sede della Banca Popolare di Bari © web

Il Tribunale del Riesame di Bari ha disposto la scarcerazione, dagli arresti domiciliari, di Marco e Gianluca Jacobini, padre e figlio rispettivamente ex presidente ed ex co-direttore della Banca Popolare di Bari. I due erano stati arrestati lo scorso 30 gennaio con le accuse, a vario titolo, di falso in bilancio, falso in prospetto e ostacolo alla vigilanza per l'inchiesta sulla gestione dell'istituto e di un buco da 2 miliardi di euro che ha portato la banca barese vicino al crac.

giudici hanno accolto l'appello presentato dalle difese disponendo per i due Jacobini il divieto di ricoprire incarichi dirigenziali per un anno. Per Jacobini senior è stato imposto il divieto di dimora a Bari mentre per Jacobini iunior l'obbligo di dimora a Polignano a Mare.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 10 luglio 2020 alle 07:31 :

    Come direbbe Laura Pausini: "Marco se n'è andato e non ritorna più...." Rispondi a Franco

  • Franco ha scritto il 08 luglio 2020 alle 23:04 :

    I presidenti a casa, la banca salvata dal Governo. Come prevedibile gli unici a rimetterci il loro denaro sono stati gli azionisti per caso. Rispondi a Franco

    Maria P. ha scritto il 09 luglio 2020 alle 12:19 :

    Più che azionisti per caso lì definirei "azionisti per forza", sono stati costretti a diventarlo. Ma pare che questo particolare sia sfuggito a tutti. Rispondi a Maria P.