Emergenza sanitaria

L'allarme di Decaro: «A Bari +20% di contagi rispetto a resto della Puglia»

Il sindaco ha lanciato l'allarme durante una diretta Facebok: i positivisono 217 rispettato ai 173 di qualche giorno fa: «Qui ci sono più attività e quartieri popolosi. Dovete rimanere a casa»

Cronaca
Bari sabato 04 aprile 2020
di La Redazione
La città di Canton dona a Bari 100.000 mascherine e 200 termometri a infrarossi. Decaro alla consegna
La città di Canton dona a Bari 100.000 mascherine e 200 termometri a infrarossi. Decaro alla consegna © n.c.

A Bari il Coronavius colpisce più che nel resto della Puglia.

Il sindaco Antonio Decaro è intervenuto su Facebook per lanciare l'allarme e rinnovare l'invito a restare a casa.

Ma a preoccupare è anche uno studio del ministero della Salute e del Centro nazionale prevenzione e controllo malattie che evidenzia un aumento della mortalità nel 2020.

"Aumentano le persone in quarantena fiduciaria e obbligatoria oltre ai positivi, in totale sono 511, ben 217 positivi rispettato ai 173 di qualche giorno fa - ha spiegato il sindaco - Quindi riscontriamo una incidenza dei contagi della popolazione a Bari superiore del quindici per cento rispetto alle province e un venti per cento in più rispetto a tutta la Puglia".

Il perché il sindaco lo spiega subito dopo: "Ci sono state più attività e aziende aperte durante l'emergenza, zone più densamente abitata, forse è per questo che nel capoluogo pugliese si registrano questi numeri. Dobbiamo stare attenti e restare a casa", così Decaro ha rinnovato il suo appello.

Lascia il tuo commento
commenti