Dopo l'evento

Papa, bilancio ok per sicurezza, Cacucci: «Istituzioni hanno collaborato con grande disponibilità»

I servizi di sicurezza hanno visto l’impiego di oltre 700 operatori delle Forze dell’Ordine ed oltre 400 operatori tra Polizia Locale, Protezione Civile, Servizi Sanitari e Volontari

Cronaca
Bari martedì 25 febbraio 2020
di La Redazione
Il Questore della Provincia di Bari, Luigi Bisogno
Il Questore della Provincia di Bari, Luigi Bisogno © Cusano

Si è tenuto ieri, presso il Centro Polifunzionale della Polizia di Stato di Bari, il debriefing relativo ai servizi di ordine e sicurezza pubblica effettuati dalle Forze dell’Ordine dal 19 al 23 febbraio 2020, in occasione dell’evento “Mediterraneo, Frontiera di Pace”.

L’incontro è stato organizzato dal questore della provincia di Bari, Giuseppe Bisogno, al fine di esaminare eventuali problemi e criticità riscontrate durante i servizi pianificati e svolti dalle Forze dell’Ordine ed, in particolare, in relazione all’andamento del dispositivo di sicurezza messo in campo il 23 febbraio, giornata culmine dell’evento, alla presenza del Pontefice e del Presidente della Repubblica.

Alla riunione hanno partecipato i vertici delle Forze dell’Ordine e di tutte le altre componenti impiegate nella gestione del piano di sicurezza straordinario.

Durante il confronto è emerso che non ci sono state particolari criticità, l’afflusso ed il deflusso si sono svolti in maniera disciplinata ed i controlli sono risultati rapidi ed efficaci, in tutti i settori non si è registrata alcun problema di sorta nonostante la consistente partecipazione di fedeli, circa 40mila.

I servizi di sicurezza hanno visto l’impiego di oltre 700 operatori delle Forze dell’Ordine ed oltre 400 operatori tra Polizia Locale, Protezione Civile, Servizi Sanitari e Volontari, che durante l’intero evento hanno assicurato con grande professionalità il regolare svolgimento della manifestazione, ricevendo il plauso dell’intera cittadinanza.

Il questore ha esteso a tutti i presenti il ringraziamento ricevuto dall’Arcivescovo di Bari-Bitonto, Mons. Francesco Cacucci, “Per il prezioso contributo personale e dei suoi collaboratori per la migliore realizzazione della intensa giornata di domenica e dei quattro giorni che l’hanno preceduta. Ancora una volta la città ha saputo dimostrare la sua capacità di lavorare in sinergia e le varie Istituzioni hanno collaborato in spirito di profonda disponibilità”.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Maria P. ha scritto il 25 febbraio 2020 alle 14:03 :

    C'è stata "sicurezza" in materia di ordine pubblico, speriamo ci sia stata anche in termini sanitari. Ma per quest'ultima ci vorranno alcuni giorni per saperlo. Rispondi a Maria P.