Il fatto

Sequestrate in un condominio del quartiere Madonnella una pistola e dosi cocaina e marijuana

Sono in corso le indagini per risalire al possessore della pistola e della sostanza stupefacente

Cronaca
Bari venerdì 06 dicembre 2019
di La Redazione
Sequestrate in un condominio del Madonnella una pistola e dosi cocaina e marijuana
Sequestrate in un condominio del Madonnella una pistola e dosi cocaina e marijuana © n.c.

Nell’ambito del piano di controllo del territorio finalizzato a prevenire e reprimere traffici illeciti - coordinato dal I Gruppo della Guardia di Finanza di Bari - i militari della dipendente Compagnia di Monopoli hanno sottoposto a sequestro nella città di Bari una pistola calibro 7,65 con relativo munizionamento e varie dosi di cocaina e marjuana.

In particolare, le Fiamme Gialle erano state allertate da alcuni cittadini del quartiere Madonnella di Bari che avevano notato, da alcuni giorni, strani movimenti in un condominio della zona. Pertanto, la Guardia di Finanza di Bari è intervenuta tempestivamente per fare chiarezza e per riscontrare la commissione di eventuali illeciti in loco, inviando una pattuglia della Compagnia di Monopoli.

Una volta entrati nell’atrio del condominio, all’occhio esperto dei Finanzieri monopolitani non è sfuggita una intercapedine del muro contenente la centralina telefonica il cui sportello, tuttavia, appariva manomesso. Pertanto, i militari operanti hanno effettuato un’accurata ispezione della cassetta rinvenendo all’interno, abilmente occultati dietro alcuni cavi, una pistola calibro 7,65 corredata del relativo munizionamento, un bilancino di precisione e diverse dosi di cocaina e marijuana, pronte per essere vendute. La sostanza stupefacente ammontante complessivamente a circa 30 grammi, qualora commercializzata, avrebbe fruttato sul mercato dello spaccio barese almeno euro 1.500.

Pertanto, la pattuglia ha proceduto a sottoporre a sequestro l’arma, il munizionamento e le dosi di cocaina e marijuana nonché a notiziare immediatamente delle operazioni compiute la competente Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bari.

Sono, ora, in corso indagini per risalire al proprietario della pistola e della sostanza stupefacente nonché per individuare eventuali altri responsabili dell’attività illecita.

Anche questo ulteriore sequestro testimonia la professionalità e la determinazione profuse dai Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bari che operano su strada a tutela della sicurezza dei cittadini e a contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, che alimenta le casse della criminalità organizzata e mette a repentaglio la salute soprattutto dei giovani consumatori.

Lascia il tuo commento
commenti