Il fatto

Droga e rapina: i Carabinieri arrestano tre uomini

Fermati due pusher e l'autore di una rapina ai danni di una ferramenta

Cronaca
Bari sabato 12 ottobre 2019
di La Redazione
Carabinieri, una gazzella del Nucleo Radiomobile
Carabinieri, una gazzella del Nucleo Radiomobile © n.c.

L’altra notte, in via Principe Amedeo, i militari del Nucleo Radiomobile di Bari, hanno arrestato C.V. ed M.D., entrambi 20enne, trovati in possesso, rispettivamente di 215,00 euro in contanti e 30 involucri contenenti marijuana, per un peso complessivo di 35 grammi.

La successiva perquisizione domiciliare nell’appartamento in uso a C.V., ha permesso di rinvenire ulteriori 250 involucri di sostanza stupefacente del medesimo tipo, per un peso complessivo di 290 grammi, materiale per il confezionamento, bilancini elettronici di precisione, nonché 52 cartucce cal. 7,65, illegalmente detenute, il tutto sottoposto a sequestro.

Su disposizione della competente autorità giudiziaria i due giovani sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, in attesa di giudizio, dovendo rispondere, in concorso, di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di munizionamento.

In Via Cardassi, i militari del Nucleo Radiomobile hanno arrestato per rapina impropria e resistenza a p.u., R.A. 35enne, georgiano.

Lo stesso, dopo aver asportato una batteria per auto dall’interno di una ferramenta della zona, si dava a precipitosa fuga.

Tale evento non passava inosservato ai militari di un’autoradio del Nucleo Radiomobile che vigilava il quartiere.

Nasceva così un inseguimento del suddetto individuo, il quale, appena raggiunto, al fine di assicurarsi la via di fuga, opponeva resistenza ai militari operanti mediante spinte, calci e pugni, venendo comunque immobilizzato.

La refurtiva del valore pari ad euro 65,00 veniva recuperata e restituita all’avente diritto.

Lascia il tuo commento
commenti