Il fatto

Continuano i servizi straordinari dei Carabinieri in città: 2 arresti e 6 persone denunciate

CC in azione nei quartieri centrali di Bari

Cronaca
Bari martedì 13 agosto 2019
di La Redazione
Controlli dei Carabinieri a Bari
Controlli dei Carabinieri a Bari © n.c.

I Carabinieri della Compagnia di Bari Centro, in collaborazione con il Nucleo Cinofili di Modugno, hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio nei quartieri centrali della città al termine del quale sono stati conseguiti importanti risultati operativi.

In particolare, sono stati arrestati:

  • in esecuzione di un provvedimento di pene concorrenti e contestuale ordine di traduzione in carcere D.B.D., 46enne del quartiere Libertà, dovendo espiare pena residua di anni 6, mesi 8 e giorni 19 di reclusione, per una violenza sessuale;
  • in esecuzione di un ordine di carcerazione, emesso dalla locale Procura, L.E., 39enne del quartiere Japigia, dovendo espiare pena residua di anni 2 reclusione, per una rapina commessa nell’agosto 2015;
  • per evasione dagli arresti domiciliari, un 66enne ed un 56enne, entrambi del quartiere Madonnella;
  • per inosservanza delle prescrizioni inerenti la misura della Sorveglianza Speciale con Obbligo di Soggiorno, un 56enne del quartiere San Paolo ed un 53enne del quartiere Santo Spirito;
  • per inosservanza di un provvedimento dell’Autorità, un 36enne somalo;
  • per furto aggravato, un 35enne georgiano.

Sono stati, inoltre, segnalati 8 giovani per uso di sostanze stupefacenti. Sequestrati complessivamente, per uso personale, 15 grammi di “marijuana”, 12 grammi di “hashish” e grammi 0,3 di “eroina”.

Elevate 2 contravvenzioni per violazioni dell’art. 7, comma 15 del C.D.S. (attività non autorizzata di parcheggiatore o guardiamacchine) nei confronti di due posteggiatori abusivi operanti sul litorale di “Torre Quetta”, ai quali è stata sequestrata complessivamente la somma contante di 114,00 euro.

Infine, è stato sottoposto a controllo un circolo ricreativo del quartiere Libertà, nel corso del quale sono state identificate 15 persone, di cui 8 censurate.

Lascia il tuo commento
commenti