Il fatto

L'Arma passa al setaccio Bari: 4 arresti, 21 denunce. Controlli in locali, circoli e alloggi

Continuano i servizi coordinati di controllo del territorio del Comando Provinciale di Bari

Cronaca
Bari sabato 01 giugno 2019
di La Redazione
Carabinieri
Carabinieri © n.c.

Continuano i servizi coordinati di controllo del territorio del Comando Provinciale di Bari ed in questi ultimi giorni, con il supporto di militari dello 11° RTG CC Puglia, del Nucleo Ispettorato del Lavoro, del Nucleo Operativo Ecologico, del Nucleo Antisofisticazioni e Sanitàe del Gruppo CC Forestali, stono state eseguite numerose verifichesulla città di Bari che hanno portato ad arresti e denunce.

In particolare,sono stati arrestati:

-per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti D.G., 43enne, residente nel quartiere Carbonara, trovato in possesso, nel corso di una perquisizione, di 5 involucri di cocaina per un peso complessivo di 42 grammi, un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento della droga;

-in esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso da Corte Appello di Bari, S.G,, 50enne, residente nel quartiere Palese,in atto agli arresti domiciliari, dovendo espiare una pena residua di anni 2 e mesi 9direclusione, per un tentativo di estorsione commesso nel 2017 in Bari;

-in esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso da Corte Appello di Bari, T.A. 44enne, di Ceglie del Campo, dovendo espiare una pena residua di anni 1 e mesi 2direclusione, per una tentata rapina commessa nel 2014 in Bari;

-in esecuzione di un ordine di esecuzione pena, L.R. 26enne,in atto sottoposto agli arresti domiciliari, dovendo espiare una pena definitiva di anni 4, mesi 1 di reclusione per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti,

mentre sono stati denunciati in stato di libertà:

-per violazione alle prescrizioni imposte dall’A.G.: un 49enne residente di Bari Palese; un 60enne del quartiere Libertà; un 26enne del quartiere Madonnella ed un 33enne del quartiere San Nicola;

-per furto: una 59enne del quartiere Carbonara, ritenuta responsabile di aver asportato la somma di 240,00 euro appena prelevata da una donna con bambino ad uno sportello bancomat, approfittato di un attimo di distrazione da parte della vittimaed un 41enne di Capurso (BA) per aver asportato merce varia, per un valore di 78,00 euro,da un supermercato di Japigia;

-per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un extracomunitario 22enne trovato in possesso, nel quartiere Japigia, di 15 grammi di marijuana;

-per possesso di arnesi atti allo scasso, un 20enne albanese, sottoposto a controllo nel quartiere Carrassi;

Con i Reparti Specializzati sono state, inoltre, controllate diverse attività commerciali. Nel corso di tali controlli:

-ai titolari di un supermarket e di una pasticceria sono state elevate contravvenzioni amministrative per possesso di prodotti alimentari (rispettivamente carni e dolciari) privi della delle indicazioni sulla loro tracciabilità;

-i titolari di due esercizi commerciali sono stati deferiti alla competente A.G.,per aver installato impianti audiovisivi di sorveglianza, in assenza della prevista e preventiva autorizzazione degli Enti competenti, in violazione agli artt. 4 e 8 della L.200/1970, inoltre, in una delle predette attività veniva accertata la presenza di un lavoratore in nero, mentre nell’altra erano tre i lavoratori non assunti;

-un privato è stato denunciato per aver eseguito opere edilizie senza le prescritte autorizzazioni;

-due persone agli arresti domiciliari, intestatari di abitazioni di edilizia popolare, sono state deferite alla competente A.G., per aver realizzato, nel loro appartamento, abusi edilizi;

Complessivamente sono state elevate sanzioni per 75.000 euro. Un’attività commercialeè stata sospesa.

Sottoposti anche a controlli diversi circoli privati e luoghi di ritrovo, nonché sette abitazioni di case popolari dell’A.R.C.A. Puglia (ex I.A.C.P.) del quartiere San Paolo,occupate abusivamente da persone che sono state tutte identificate. Sul loro conto sono in corso ulteriori accertamenti finalizzati al loro deferimento in stato di libertà.

Sono stati, inoltre, segnalati 5 giovani per uso di sostanze stupefacenti. Sequestrati complessivamente, per uso personale, 4 grammi di marijuana, mentre nel quartiere Murat, all’interno del portapacchi di un ciclomotore abbandonato, sono stati rinvenuti e sequestrati al momento a carico d’ignoti, 76 grammi di marijuana suddivisi in dosi.

Elevate nr. 21 contravvenzioni per violazioni al C.d.S..

Lascia il tuo commento
commenti