Il fatto

Quartiere Umbertino, nuove strisce blu danneggiate dagli scavi per la fibra ottica

Melini: «Chiederò per iscritto a chi compete coordinare i lavori che vengono fatti sul medesimo tratto di strada per evitare continui disagi e spreco di denaro pubblico»

Cronaca
Bari martedì 26 marzo 2019
di La Redazione
Quartiere Umbertino, nuove strisce blu danneggiate dagli scavi per la fibra ottica
Quartiere Umbertino, nuove strisce blu danneggiate dagli scavi per la fibra ottica © n.c.

«In tutta la città regna il disordine per i lavori stradali di Enel Open Fiber, Acquedotto, Amgas, strisce blu, strisce gialle, bidoni sì bidoni no: tutti fatti in tempi diversi e senza criterio. In particolare, da giorni nel quartiere Umbertino sono in corso interventi di manutenzione del manto stradale, come il rifacimento della segnaletica orizzontale che però viene sistematicamente cancellata dagli scavi per la posa della fibra ottica o di altri sottoservizi. Questa, appunto, si chiama mancanza di programmazione e spreco di denaro pubblico.

Ecco perché chiederò per iscritto a chi compete coordinare i lavori che vengono fatti sul medesimo tratto di strada perché qui siamo di fronte non soltanto a continui disagi per i residenti e per i commercianti ma anche a un danno economico per le casse del Comune.

Non a caso nel mio programma elettorale, e nel mio metodo di amministrare la città, è previsto un coordinamento per ogni lavoro che deve essere effettuato sul medesimo tratto di strada e che tiene conto di tutti gli interventi necessari nei sottoservizi, affinché si abbia la certezza di non dover fronteggiare successivi e ulteriori lavori che potrebbero danneggiare quanto fatto prima».

A dichiararlo è Irma Melini, consigliere comunale e candidata sindaco di Bari, che ha raccolto l’appello dei residenti e la denuncia del Comitato di Salvaguardia della zona Umbertina in seguito ai disagi di questi giorni nelle vie De Nicolò e XXIV Maggio.

Lascia il tuo commento
commenti