Il fatto

Furti di rame, denunciati due ventenni

I furti era avvenuti in danno delle FAL

Cronaca
Bari venerdì 22 marzo 2019
di La Redazione
Furti di rame in crescita
Furti di rame in crescita © n.c.

La Polizia Ferroviaria di Bari denuncia all’autorità giudiziaria due ventenni, un uomo ed una donna, autori di furto di cavi di rame in danno delle Ferrovie Appulo Lucane.

Dalla fine del mese di febbraio e fino al 19 marzo, le Ferrovie Appulo Lucane erano state bersaglio di reiterati furti di cavi di rame, asportati da ignoti dai circuiti dei binari della tratta Palo del Colle-Bitetto, con pesanti conseguenze per la circolazione dei treni.

A seguito delle denunce di reato presentate alla Polizia Ferroviaria di Bari, gli uomini della Squadra di Polizia Giudiziaria della Polfer ponevano in essere un’immediata azione investigativa, con l’impiego anche di tecnologie avanzate e con numerosi servizi di appostamento diurni e notturni nella zona interessata dal trafugamento del rame.

Nell’ambito di detta attività, il 19 marzo scorso, venivano individuati gli autori dei furti in danno delle Ferrovie Appulo Lucane, un uomo ed una donna, ventenni della provincia barese, con precedenti di polizia.

Nella loro abitazione venivano rinvenuti circa 2 kg.di rame appartenente alle F.A.L. e gli arnesi serviti per tranciare i cavi, materiale che veniva sottoposto a sequestro. Inoltre, nei pressi dell’abitazione, veniva individuata anche l’autovettura servita per trasportare il rame trafugato. La stessa, priva di assicurazione R.C.A., veniva sequestrata.

Al termine dell’attività, l’uomo e la donna venivano denunciati all’autorità giudiziaria per concorso in furto aggravato di cavi di rame in danno di infrastrutture destinate all’erogazione di servizi di trasporto.

Lascia il tuo commento
commenti