Il fatto

Porto di Bari, scoperti oltre 180mila euro non dichiarati

I tentativi di illecita importazione hanno riguardato cittadini di nazionalità, albanese, montenegrina e macedone in arrivo dall’Albania e dalla Macedoni

Cronaca
Bari venerdì 15 marzo 2019
di La Redazione
Soldi
Soldi © n.c.

I funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli di Bari, in collaborazione con il Comando della Guardia di Finanza, hanno scoperto in momenti differenti oltre 180.000 euro non dichiarati.

I tentativi di illecita importazione, tutti effettuati presso il porto di Bari, hanno riguardato cittadini di nazionalità, albanese, montenegrina e macedone in arrivo dall’Albania e dalla Macedonia.

I tentativi di illecita esportazione, scoperti presso l’Aeroporto, hanno riguardato cittadini di nazionalità georgiana, cinese e indiana in partenza verso i paesi di origine e cittadini di origine italiana in partenza per la Germania e Tailandia.

Tutti i trasgressori si sono avvalsi della facoltà di effettuare l’oblazione immediata secondo la normativa vigente.

Lascia il tuo commento
commenti