Agenti in azione

Donna in difficoltà soccorsa dalla Polfer

Una 22enne di origine georgiana assistita e condotta in una casa protetta

Cronaca
Bari sabato 13 ottobre 2018
di La Redazione
Agenti di Polizia ferroviaria
Agenti di Polizia ferroviaria © n.c.

Una donna in difficoltà è stata soccorsa nella stazione ferroviaria di Bari centrale dalla Polfer.

È accaduto mercoledì. La donna, un 22enne originaria della Georgia, si è avvicinata a due agenti e, dopo una richiesta di informazioni su alcuni orari ferroviari, è scoppiata improvvisamente a piangere.

Accompagnata negli uffici per ricevere assistenza, ha raccontato la sua storia. Incinta, era stata abbandonata in stazione dal suo compagno dopo un diverbio. L'uomo, residente nel Barese, era partito con un treno per il Nord Italia, lasciandola senza denaro e senza un posto dove poter dimorare, situazione che la faceva cadere in una profonda disperazione.

La ragazza lamentava forti dolori addominali ed è stata accompagnata dal 118 nel Reparto di Ostetrica e ginecologia del Policlinico. Qui veniva visitata e successivamente dimessa: non vi erano, fortunatamente, complicazioni per la gravidanza.

Gli agenti hanno contattato il Pronto intervento sociale del Comune di Bari, che ha collocato la 22enne in una casa protetta.

Sono stati avviati accertamenti per rintracciare il convivente della donna.


Lascia il tuo commento
commenti