Il fatto

Ubriaco sul monopattino elettrico: simula incidente stradale ma viene fermato e denunciato

Semina il panico in zona Murat con un tasso alcolemico (ben oltre 8 volte il limite massimo consentito. Per lui, tra l'altro, una sanzione da 6mila euro

Cronaca
Bari domenica 26 settembre 2021
di La Redazione
Ubriaco sul monopattino elettrico: simula incidente stradale ma viene fermato e denunciato
Ubriaco sul monopattino elettrico: simula incidente stradale ma viene fermato e denunciato © n.c.

Semina il panico in zona Murat con un tasso alcolemico che batte ogni  precedente "record", in quanto risultato essere pari a 4.11 g/l (ben oltre 8 volte il limite massimo consentito pari a 0,5 g/l).

E' accaduto - qualche sera fa - in Piazza Luigi di Savoia dove un cinquantenne residente al quartiere Madonnella, a bordo di un monopattino, dopo aver azzardato sorpassi e manovre vietate, ha simulato una collisione con altro veicolo al fine di ottenere un ingiusto risarcimento danni.

L' immediato intervento degli uomini guidati dal Generale Michele Palumbo, ha consentito una rapida ricostruzione dei fatti ed  ha evitato ulteriori conseguenze per gli ignari pedoni e automobilisti che transitavano in zona.

A carico dell'uomo, oltre alle sanzioni  amministrative, sarà comminata una ammenda sino a 6.000 euro, la pena dell'arresto fino ad un anno e la confisca del veicolo. 

«Le violazioni  a carico dei conducenti dei monopattini elettrici - è il commento del comandante Palumbo -,  nel solo periodo estivo appena conclusosi, ammontano a 700 verbali, grazie anche a mirati servizi predisposti persino in abiti civili. La Polizia Locale di Bari, continuerà, senza alcuna soluzione di continuità e nonostante le carenze in organico, a reprimere gli abusi e ad assicurare la sicurezza stradale in ogni zona della Città».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Graziano ha scritto il 27 settembre 2021 alle 08:47 :

    È facile fare i forti con i deboli quando si vuole fare cassa per farsi grandi con gli amministratori comunali. Rispondi a Graziano

  • Marco ha scritto il 26 settembre 2021 alle 19:40 :

    Dicono di aver messo anche pattuglie in borghese in moto contro i monopattini. Speriamo si concentrino nelle zone più colpite dalla maleducazione ovvero i vicoli della città vecchia e non facciano il tiro facile al bersaglio con le persone normali e che non reagiscono. Rispondi a Marco

  • Maria P. ha scritto il 26 settembre 2021 alle 06:55 :

    Non è un conducente di monopattino è solo un ubriaco che guida un mezzo, poteva essere una bici o un'auto. Solo un alibi per la campagna di criminalizzazione chissà perché messa su in questi giorni contro i monopattini. Purtroppo i commenti istituzionali, non necessari, alle multe fatte sanno spesso di propaganda. Rispondi a Maria P.