Il fatto

Fermato in auto con la pistola pronta a sparare, in casa ne nascondeva un'altra: arrestato 36enne

Controllo dei carabinieri a Modugno: il 36enne era anche in possesso di munizioni di diverso tipo. E' accusato di ricettazione, porto e detenzione illegale di armi e munizioni

Cronaca
Bari martedì 14 settembre 2021
di La Redazione
Fermato in auto con la pistola pronta a sparare, in casa ne nascondeva un'altra: arrestato 36enne
Fermato in auto con la pistola pronta a sparare, in casa ne nascondeva un'altra: arrestato 36enne © n.c.

Ricettazione, porto e detenzione illegale di armi e munizioni: con queste accuse è finito agli arresti un 36enne da parte dei carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Modugno. I militari hanno fermato l'auto dell'uomo in zona 'Cecilia' a Modugno, che subito è apparso irrequieto. Alla richiesta di fornire i documenti, l’uomo è sceso dall’autovettura, ha consegnato quanto richiesto, dopo di che si è voltato di spalle e con un gesto repentino ha estratto dal marsupio un oggetto e lo ha gettato lontano da lui, sul marciapiede. Il gesto non è sfuggito agli operanti che hanno subito immobilizzato l’uomo e recuperato ciò di cui ha tentato di disfarsi, risultato essere una pistola Beretta calibro 6,35 con il caricatore con 7 munizioni in canna. Praticamente l’arma era pronta per essere utilizzata.

A quel punto sono sopraggiunti i colleghi della locale Stazione Carabinieri ed è stata effettuata una perquisizione nella sua abitazione a Bari. Nella dimora dell’uomo sono state rinvenute nel comodino della camera da letto: 8 munizioni cal. 22, un caricatore per pistola cal. 9x21 contenente 8 munizioni e  20 munizioni cal. 9x18.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • G. R. ha scritto il 14 settembre 2021 alle 13:02 :

    Mah ... sarà mica un fan di Elettra Lamborghini che col suo brano “PISTOLERO” lo ha plagiato!!! Rispondi a G. R.

  • Michele IEZZA ha scritto il 14 settembre 2021 alle 10:39 :

    Per questo tipo di reato si trova sicuramente in Carcere. Rispondi a Michele IEZZA

  • Maria P. ha scritto il 14 settembre 2021 alle 08:36 :

    Beh e quindi? Dove di trova ora il pistolero? Comodamente a casa? Non ci è dato saperlo. Rispondi a Maria P.