Emergenza sanitaria

Partita dal Policlinico la campagna regionale di vaccinazione dei pazienti trapiantati

Saranno attivi 23 ambulatori nella piastra di vaccinazione dell'ospedale universitario barese e sono impegnati 150 operatori sanitari del punto di vaccinazione ospedaliero e dei reparti di nefrologia, cardiochirurgia e urologia

Cronaca
Bari sabato 27 marzo 2021
di La Redazione
Covid, vaccino per i trapiantati al Policlinico di Bari
Covid, vaccino per i trapiantati al Policlinico di Bari © n.c.

Questa giornata non è solo simbolica, oggi qui verranno vaccinate mille persone che appartengono alla categoria dei pazienti fragili. Sono trapiantati o in attesa di trapianto. È una cosa assolutamente importante. Stiamo procedendo cercando di distribuire tutti i vaccini che arrivano, se avessimo più vaccini potremmo fare di più”.

Così l'assessore alla sanità della Regione Puglia Pierluigi Lopalco ha introdotto la prima giornata della campagna di vaccinazione dei pazienti trapiantati o in attesa di trapianto partita questa mattina dal Policlinico di Bari.

Al Policlinico sono già state somministrate oltre 20.000 dosi di vaccino anti covid19”, ha aggiunto il direttore generale Giovanni Migliore. “In questa giornata di sole vacciniamo i più fragili tra i fragili, coloro che hanno avuto la vita per una seconda volta con il trapianto di cuore, di fegato o di rene. Il vaccino ci consente oggi di regalare loro un'altra opportunità. È il segnale di speranza più grande”, ha concluso Migliore.

A partire dalle ore 8.30 e fino alle 18.30 saranno attivi 23 ambulatori nella piastra di vaccinazione dell'ospedale universitario barese e sono impegnati 150 operatori sanitari del punto di vaccinazione ospedaliero e dei reparti di nefrologia, cardiochirurgia e urologia.

Abbiamo messo in campo una grande squadra di operatori al servizio degli altri”, ha sottolineato il prof. Loreto Gesualdo coordinatore del centro regionale trapianti. “La squadra pugliese dei trapianti che ha visto anche il coinvolgimento delle associazioni dei pazienti che ringrazio di vero cuore. Abbiamo in Puglia 4mila pazienti fragili che hanno ricevuto un trapianto, e 4mila dializzati. Tutti questi pazienti saranno vaccinati nei prossimi giorni. Oggi siamo partiti al Policlinico con i primi mille pazienti, domani proseguiremo nelle altre province. Siamo vincolati nell'arrivo dei vaccini, ma ci auguriamo nei prossimi dieci giorni di riuscire a vaccinarli tutti”, ha concluso Gesualdo.

Domani la campagna di vaccinazione per i trapiantati, in attesa di trapianto e dializzati proseguirà a Brindisi, lunedì 29 a Foggia, Barletta e Lecce, mercoledì 31 marzo a Taranto. I pazienti verranno convocati direttamente dal centro di riferimento e non dovranno prenotarsi.

Come da indicazione del Ministero della salute saranno somministrati i vaccini a RNA messaggero.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Marco ha scritto il 27 marzo 2021 alle 14:12 :

    Si tratta solo di campagne di comunicazione da parte della Regione Puglia. Rispondi a Marco

  • Maria P. ha scritto il 27 marzo 2021 alle 13:45 :

    A proposito di categorie fragili non capisco davvero perché una cassiera del supermercato debba essere ritenuta meno soggetta a contagio di una farmacista dietro un bancone. Eppure tutti farmacisti sono stati vaccinati. Rispondi a Maria P.

  • Franco ha scritto il 27 marzo 2021 alle 12:41 :

    Lopoalco dice bene "SE arrivano i vaccini" ma la Regione intanto non fa nulla per farne arrivare di più. Eppure Emiliano ha incontrato mesi fa i vertici di Pfizer Italia. Sapremo mai cosa si sono detti o promesso? Intanto De Luca in Campania compra i vaccini Sputnik. Quindi si può. Volendo. Rispondi a Franco