Il fatto

Covid, muore dipendente del Comune: «Donato lavoratore competente e appassionato»

Il cordoglio del sindaco per la scomparsa di Donato De Giglio. Decaro: «Ancora una volta assistiamo inermi alla scomparsa di un nostro concittadino. Vaccinare lavoratori a contatto con il pubblico»

Cronaca
Bari sabato 27 febbraio 2021
di La Redazione
Ripartizione Servizi demografici
Ripartizione Servizi demografici © n.c.

Il sindaco di Bari Antonio Decaro esprime il suo cordoglio e dell’intera amministrazione comunale per la scomparsa del dipendente Donato De Giglio, deceduto oggi a causa del Covid 19.

“Oggi l’intera amministrazione comunale della città di Bari piange la scomparsa del dipendente della ripartizione Demografici, Donato De Giglio, e partecipa con affetto al dolore della sua famiglia e dei suoi colleghi - commenta Decaro -. Siamo tutti profondamente addolorati. Ancora una volta assistiamo inermi alla scomparsa di un nostro concittadino, un componente della famiglia comunale, un lavoratore competente e appassionato. Alla famiglia di Donato va il nostro cordoglio e il nostro abbraccio.

Come già ho avuto modo di dire nei giorni scorsi al commissario Arcuri, occorre accelerare la campagna di vaccinazione e includere, tra le categorie da tutelare prioritariamente, tutti quei dipendenti comunali che svolgono servizi di prossimità con il pubblico.

Questa stessa richiesta la sottoporrò anche alla Regione Puglia. Ora lo sforzo comune deve essere tutto rivolto alle vaccinazioni che sono l’unica vera arma per combattere questo virus”.

 
Lascia il tuo commento
commenti