L'appello

Covid, variante inglese, l'appello dei sindaci di Bari e provincia: «Noi all'oscuro di tutto»

Nove Comuni scrivono a Regione e Asl, 'dateci informazioni'

Cronaca
Bari lunedì 15 febbraio 2021
di La Redazione
Decaro dinanzi alla Basilica di San Nicola
Decaro dinanzi alla Basilica di San Nicola © n.c.

Nove sindaci dell’area metropolitana di Bari hanno inviato al Dipartimento di prevenzione e alla Direzione Generale della Asl di Bari e al Dipartimento Salute della Regione Puglia la richiesta di «ricevere al più presto informazioni e aggiornamenti precisi sui presunti casi di variante inglese» nei rispettivi territori.

A firmare la nota sono i primi cittadini di Bari, Bitetto, Santeramo in Colle, Modugno, Altamura, Bitritto, Grumo Appula, Molfetta e Palo del Colle, 9 delle 16 città pugliesi dove sarebbe stata accertata la presenza di contagi alla variante inglese del Covid.

"Qualche giorno fa, in occasione della Conferenza dei sindaci Asl Bari, - dicono i sindaci in una nota congiunta - abbiamo discusso delle difficoltà nelle comunicazioni che pervengono dall’Asl su aggiornamenti, tempi e procedure da adottare in merito all’emergenza Covid19. Difficoltà che, in queste ore, sono diventate ancor più evidenti in merito alla diffusione di casi della cosiddetta 'variante inglesè del virus. Una notizia che, anche noi sindaci, abbiamo appreso direttamente dagli organi di stampa e che ancora non ci è stata confermata, nonostante vari tentativi di reperire notizie ufficiali. Tutto questo, nonostante siamo sempre stati in trincea sin dal primo momento di quest’emergenza epocale, a garantire la tenuta del sistema Paese, tamponando e ammortizzando ogni possibile conseguenza negativa sulle nostre Comunità di quanto accadeva ed accade ancora».

«Auspichiamo aggiornamenti in tempi brevi - concludono - per poter valutare e predisporre, qualora ci fossero conferme, ogni azione che tuteli i nostri concittadini».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 16 febbraio 2021 alle 12:17 :

    Sui vaccini c'è troppa pubblicità ingannevole, promossa dalle case farmaceutiche e diffusa dalle TV, che ci spinge a fidarci ciecamente dei loro risultati. Rispondi a Franco

  • Franco ha scritto il 16 febbraio 2021 alle 08:31 :

    Qualcuno deve aiutarci a distinguere tra le informazioni vere e quelle a fine di allarmismo, affari, politica. Rispondi a Franco

  • Ogni scarafone è bell a mamma suje ha scritto il 15 febbraio 2021 alle 23:36 :

    Io voglio il papa a Bari come l'anno scorso. Mica una semplice influenza può fermarci. Rispondi a Ogni scarafone è bell a mamma suje

    Maria P. ha scritto il 16 febbraio 2021 alle 08:32 :

    Lo dicono anche gli psicologi, il virus ha amplificato le malattie mentali. Rispondi a Maria P.