Il fatto

È morto Francesco Cavallari: il re delle cliniche di Bari scomparso a 84 anni a Santo Domingo

Negli anni Novanta era finito al centro della prima vera inchiesta sulla gestione della sanità pugliese

Cronaca
Bari giovedì 28 gennaio 2021
di La Redazione
Francesco Cavallari
Francesco Cavallari © n.c.

Nella notte è morto a Santo Domingo l'ex re delle Case di cura riunite Francesco Cavallari, coinvolto nel processo «Speranza» sul mai provato intreccio tra mafia, affari e politica risalente agli anni '90 nella gestione delle Ccr pugliesi.

Cavallari è morto per problemi cardiaci.

Nel 1995 patteggiò una condanna a 22 mesi di reclusione per associazione mafiosa, falso in bilancio e corruzione, a seguito della quale ha subito la confisca del patrimonio per 350 miliari di lire.

Era in attesa della decisione della Cassazione, prevista tra qualche mese, sui due co-imputati per associazione mafiosa, l’ex manager barese delle Ccr Paolo Biallo e il boss mafioso Savino Parisi (già assolti dalla Corte di Appello di Bari) per una eventuale revisione del processo a suo carico. 

Aveva 84 anni e da da anni si era trasferito nella Repubblica Dominicana. 

Lascia il tuo commento
commenti