In Italia i tassi stanno velocemente schizzando alle stelle

​Prestiti sempre più cari: i tassi arrivano fino al 15%

Come mai cresce il numero di italiani che richiedono un prestito, visti i tassi più alti rispetto al recentissimo passato?

Contenuti Suggeriti
Bari mercoledì 18 aprile 2018
di La Redazione
​Prestiti sempre più cari
​Prestiti sempre più cari © n.c.

Era già previsto che accadesse: dopo un periodo particolarmente favorevole per i prestiti, in Italia i tassi stanno velocemente schizzando alle stelle. Urge dunque particolare attenzione a questo aspetto che, se sottovalutato, potrebbe portare a notevoli difficoltà in fase di restituzione delle rate della somma ottenuta. Di contro gli italiani non sembrano particolarmente spaventati da questa contingenza: se da un lato i tassi stanno aumentando fino al 15%, dall’altro cresce anche il numero di persone che richiedono un finanziamento alle banche. A maggior ragione, considerando entrambe le notizie, chiunque si trovi in questa situazione dovrebbe puntare ora più che mai alla convenienza: ecco spiegato perché oggi non ci limiteremo a fornire i dati di questo settore, ma vedremo anche alcuni consigli preziosi per risparmiare sui prestiti.

L’Economia: l’inchiesta sull’aumento dei tassi di interesse

L’inchiesta svolta da L’Economia ha chiarito quanta attenzione bisognerebbe fare durante la valutazione di una richiesta di prestito: secondo la ricerca condotta dal Corriere della Sera, infatti, è emerso un aumento dei tassi di interesse fino al 15%. Altri dati interessanti riguardano la media dei TAEG, ora salita all’8,6%, e la già preannunciata crescita del numero di richiedenti. Una vera e propria allerta ai cittadini, lanciata in occasione del Salone del Risparmio, tenutosi in questi giorni presso la sede di Mico Milano. Durante questo evento sono state numerose le domande alle quali si è cercato di dare una risposta: ad esempio, come mai cresce il numero di italiani che richiedono un prestito, visti i tassi più alti rispetto al recentissimo passato? La risposta è legata alla feroce concorrenza che si è creata nel settore bancario: una opportunità per il cittadino, ma anche un rischio, legato alla scarsa informazione e alla mancata comparazione dei tassi richiesti.

Come fare per trovare un prestito conveniente?

Uno dei consigli migliori per trovare un prestito conveniente riguarda la comparazione fra i prestiti proposti dalle banche: uno step necessario per risparmiare il più possibile. Per farlo, è opportuno effettuare una simulazione del prestito su Facile.it, o all’interno di altri portali comparatori di questo tipo: si tratta di siti che permettono anche di scoprire i tassi inerenti ai vari prestiti. Un altro consiglio riguarda il TAN e il TAEG: nel primo caso bisogna dare la precedenza alle banche che offrono il TAN più competitivo, in quanto trattasi del tasso più “invadente”. Il TAEG, invece è il tasso legati alle spese di gestione del prestito da parte delle banche: pure qui, è sempre meglio optare per un’offerta che sia bassa. Altri consigli utili per trovare un prestito conveniente? Lo studio di una eventuale polizza assicurativa, che potrebbe convenire, ma che potrebbe anche avere un costo molto alto. Infine, sempre meglio puntare su prestiti lunghi e dunque su rate meno ingombranti nel breve periodo.

Lascia il tuo commento
commenti