Polizza sanitaria: come sceglierla e quali sono le migliori del momento

Polizza sanitaria: come sceglierla e quali sono le migliori del momento

Stipulare una polizza sanitaria privata è senza dubbio un’ottima idea, perché purtroppo il Sistema Sanitario Nazionale presenta ancora moltissimi limiti

Contenuti Suggeriti
Bari lunedì 20 dicembre 2021
di La Redazione
Polizza sanitaria: come sceglierla e quali sono le migliori del momento
Polizza sanitaria: come sceglierla e quali sono le migliori del momento © n.c.

Stipulare una polizza sanitaria privata è senza dubbio un’ottima idea, perché purtroppo il Sistema Sanitario Nazionale presenta ancora moltissimi limiti. Coloro che si preoccupano per la propria salute e per quella dei propri cari possono decidere di optare per una assicurazione sanitaria privata in modo da avere la possibilità di accedere a prestazione sanitarie anche private senza dover aspettare i tempi, spesso lunghissimi, per un appuntamento nel pubblico. Come scegliere però la polizza giusta per le proprie esigenze? Quali sono le coperture più utili? Che compagnie sono più consigliate ed affidabili al giorno d’oggi? Scopriamolo insieme.

Polizza sanitaria privata: le coperture più utili

Quasi tutte le compagnie assicurative al giorno d’oggi offrono la possibilità di scegliere quali coperture includere nel proprio pacchetto, in modo da avere una polizza sanitaria personalizzata in base alle proprie esigenze. Quali sono però i servizi effettivamente più utili, che conviene includere per non avere pensieri e preoccupazioni? Molti si limitano a scegliere la copertura in caso di infortuni e di malattia grave, che sicuramente è consigliata perché non si può mai sapere cosa accadrà in futuro. Esistono, tuttavia, delle garanzie meno conosciute che sarebbe opportuno includere nel proprio pacchetto e che meritano di essere prese in considerazione.
Prima di tutto, non ci si può mai permettere di sottovalutare l’importanza della prevenzione. Conviene dunque scegliere una polizza sanitaria che offra dei check up gratuiti per monitorare il proprio stato di salute o, ancora, dei servizi di telemedicina come il video consulto che consente di avere sempre un medico a propria disposizione in caso di dubbi e domande. Altrettanto utile è la possibilità di ottenere una seconda diagnosi, per essere sicuri di intraprendere il percorso terapeutico corretto.
Oltre a questo, nella propria polizza sanitaria conviene includere anche la possibilità di effettuare visite ed interventi medici presso strutture private. Il Sistema Sanitario Nazionale, infatti, è spesso inadeguato e le liste d’attesa sono in molti casi troppo lunghe. Potersi rivolgere ad un professionista privato con la possibilità di ottenere un rimborso è sicuramente importante, anche dal punto di vista economico.
Non possono mai mancare, infine, coperture relative alla malattia grave, all’invalidità e all’infortunio che permettono di ottenere rimborsi e un certo capitale nei casi più problematici.

Quale polizza sanitaria privata scegliere oggi?

Trovare una polizza sanitaria privata che sia realmente completa al giorno d’oggi non è proprio semplicissimo e bisogna prestare attenzione ad alcuni fattori, come appunto l’importanza attribuita alla prevenzione e alla diagnosi. Se infatti è vero che l’assicurazione dovrebbe tutelarci in caso di imprevisti e problemi gravi, è altrettanto vero che esistono polizze in grado di offrire servizi studiati ad hoc per garantire il massimo dal punto di vista della prevenzione, della diagnosi e della cura. Meglio dunque cercare una compagnia seria ed affidabile, che contempli tra i suoi prodotti anche i pacchetti più completi.
Tra le migliori del momento troviamo la polizza sanitaria Active Benessere di Cattolica Assicurazioni, una delle più consigliate proprio perché è completa e personalizzabile. Include tutti i servizi che abbiamo citato sopra e molto altro, dunque è in grado di offrire una tutela a 360°, sia per i singoli che per tutta la famiglia.

Lascia il tuo commento
commenti