Stasera chiude la Fiera del levante. "Affluenza oltre ogni aspettativa"

Il primo bilancio del Presidente Cosimo Lacirignola

Cronaca
Bari domenica 19 settembre 2010
di redazione
© Onofrio Schino
“L’affluenza di visitatori superiore a ogni aspettativa, la ricca offerta espositiva e il successo delle iniziative culturali confermano la piena riuscita di questo format”: il presidente della Fiera del Levante, Cosimo Lacirignola, in attesa dei dati definitivi e a poche ore dalla chiusura della 74esima Campionaria, non nasconde la propria soddisfazione.

Stand e padiglioni hanno catturato la curiosità di un ampio e variegato pubblico: dal “giro nel mondo” nella Galleria delle Nazioni alle nuove tendenze nell’arredamento e nell’edilizia, passando per la fortunata “fiera dell’usato” di auto e moto e gli ultimi modelli di camper e caravan. Anche “È qui la musica” ha richiamato un alto numero di addetti ai lavori e semplici appassionati, attratti dalle performance di conservatori, associazioni musicali, scuole di musica e da festival con incontri, concerti, guide all’ascolto e mostre a tema.

Oggi, domenica, il gran finale anche per le attività svolte da Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale. Nella cassarmonica ‘Lucìa’, installata all’esterno del padiglione 152, nel pomeriggio si terrà l’esibizione di Zoè, gruppo salentino capace di suonare la pizzica in chiave del tutto originale. All’ingresso del padiglione, durante tutta la giornata, collettivi di giocolieri, circensi e artisti di strada del Circo Laboratorio Nomade e Artinstrada allieteranno le visite con spettacoli di vario genere. Ultima giornata anche, nello spazio di Apulia Film Commission, per diventare ‘Protagonisti di un film per un giorno’, in cui i visitatori potranno vestire le sembianze di celebri attori attraverso una postazione interattiva e l’aiuto di una costumista, una truccatrice e una parrucchiera.

Presenti anche tre postazioni di gaming per il divertimento grazie a videogame made in Puglia e distribuiti in tutto il mondo. Alle 17 la cerimonia di chiusura de “La Puglia Creativa”: sarà il presidente della Regione Nichi Vendola a salutare i musicisti e gli attori delle compagnie teatrali.

Poi calerà il sipario sulla Campionaria e si guarderà alle sfide future della Fiera “ad iniziare dall’apertura del nuovo padiglione modulare di 18.000 metri quadri che – conclude Lacirignola – assieme alla riqualificazione dell’intero quartiere, a format capaci di intercettare le nuove opportunità di mercato e a partnership con altre sponde del Mediterraneo, consentirà di affrontare al meglio la crisi congiunturale e competere con più slancio sullo scacchiere internazionale”.
Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • megadream ha scritto il 19 settembre 2010 alle 21:14 :

    "ricca offerta espositiva e il successo delle iniziative culturali", ma dove??? la fiera grazie proprio all' ammninistrazione di sinistra e' stata un flop pauroso!- Stand chiusi, nessuna novita' se non aver fatto cantare quattro cantanti comunistelli. Lacirignola si faccia avanti e si dimetta! Rispondi a megadream