Inediti fischi dai sostenitori di Simeone quando Emiliano accenna all'uso strumentale che si è tentato di fare della monnezza napoletana

Cronaca dalla Fiera: la mattinata dei discorsi ed Emiliano colpisce al bersaglio grosso Berlusconi

Vendola si appassiona e apre al federalismo: vediamo le carte. Berlusconi poi ci regala un po' d'aria fritta e l'unica promessa interessante riguarda l'expo 2015 e il Petruzzelli

Attualità
Bari sabato 13 settembre 2008
di La Redazione

11.00 -Tutti aspettano di sentire che cosa Vendola dirà a Berlusconi sul federalismo e se davvero Vincenzo Divella farà il colpo di teatro e restituirà le chiavi della Provincia (visto che la maggioranza di centro destra vorrebbe abolire le Province): ma poi a riflettere su quante ne hanno chieste di nuove al nord, si può ipotizzare che non se ne  farà nulla.

Il parterre dello spazio 7 è la fotocopia di se stesso. Con una Marcegaglia in più: merito del business sui rifiuti che il gruppo ha in Puglia?

La diretta tv è curata da una smarrita Antenna sud, in versione vorrei ma non posso. I colleghi microfonati cercano di fare i giornalisti e non i treppiedi: ma gli editori sorvegliano occhiuti....e c'è poco da sverzellarsi. Un aplomb che sembra irregimentato, troppo per i nostri gusti. Segnaliamo un'altissima Gabriella Carlucci vestita di viola che, al solito, fa la megafona di Berlusconi e ne ha anche per Fitto, definito garante per il Sud...

Berlusconi non arriva.....l'aereo è in ritardo.....ecco che il contrappasso Alitalia inizia a manifestarsi. Simeone si fa intervistare da Antenna Sud, come al solito non sa che dire, mescola cose personali a fatti importanti, forzatamente spiritoso: è bravissimo a dire scontatissime ovvietà. Fossi in lui penserei a fare il presidente del Consiglio, più che il Sindaco.

11.10 - cade qualche stitica goccia di pioggia sui fumeganti padiglioni ed ecco che appare lui, l'Unto del Signore. Oltre che Presidente Operaio anche presidente sciamano e mago della pioggia. Incredibile. L'operatore di Antenna è troppo basso per farci vedere qualcosa in più della pelata dipinta di Berlusca...ecco che si affollano attorno a lui per toccargli l'orlo del mantello...

11.15: Emiliano saluta e comincia dai manifestanti che stanno protestando per la scuola pubblica. Forte e deciso, un bel saluto a schiena dritta, fischi dai destri, incredibile quando Emiliano parla della monnezza di Napoli usata per piegare tutto il sud...magnifico ....che forza e ...vai sindaco...non ti far intimidire....

Un discorso chiaro e pacato, ma durissimo nei confronti di un governo che ha tolto soldi all'edilizia pubblica, che dà il benvenuto a tutti in una città che è cambiata tanto e in meglio. Fra i suoi primi pensieri, le vittime di mafia. Berlusconi ascolta tetro...certe parole chiare fanno malissimo alla sua demagogia di plastica.

Fantastico il "ti voglio bene " a Berlusconi: è un ti voglio bene istituzionale e non personale: lancia l'idea di un pellegrinaggio ortodosso a Bari, in concomitanza con il 2015, expo a Milano. E lancia l'accusa di aver abbandonato l'areoporto di Bari nell'ipotesi, ormai remota, di una nuova Alitalia...Emiliano è un fiume in piena e annuncia la candidatura di Bari come città della cultura per il 2015.

11.30: Divella chiama Berslusconi ai problemi dei trasporti, arei e treni, soprattutto..

11.45 - Tocca a Nichi Vendola: parla della Fiera delle Ambizioni e della speranza. Il sud non è solo Gomorra, solo crimine e monnezza, indolenza e parassitismo. C'è un sud pulito...Vendola è partito con la sua meravigliosa capacità affabulatoria, di statista di vaglia. Chi si aspettava polemiche, è stato deluso. Il discorso di Nichi Vendola è una difesa appassionata di quello che il suo governo ha fatto. E sulla salute, ribadisce il concetto che la salute è più importante della sanità.

E sulla questione morale: non fuggiamo davanti al federalismo, vogliamo vedere le carte e se non sono truccate, daremo il nostro contributo. Se il federalismo serve solo a riempire l'ampolla della seccessione, io dirò di no. Ma se serve a dare nuova unità al paese, allora si può fare...dice Vendola.

12.00 Berlusconi ci risparmia la lettura del mattone, come lui stesso ha definito il malloppo che aveva da leggere al discorso ufficiale. Registriamo la sua piena adesione al progetto di interfaccare Milano 2015 con la Fiera del Levante, di restituire la chiesa russa ai russi e, soprattutto, di riaprire il Petruzzelli il 6 Dicembre (sai che faccia avrà fatto Simeone e gli altri gufetti del quartierino.....ma se lo ha detto LUI, così sarà). Per il resto è aria fritta. Chi scrive queste note non è il segretario della sinistra antagonista, ci mancherebbe: ma una persona che fa il giornalista e che ha registrato anche le proprie emozioni.

Solo un cretino, con rispetto parlando, può pensare che si possa scrivere senza partecipare ed emozionare. Cogliamo molta delusione al discorso di Berlusconi anche fra gli stessi esponenti del PDL, e lo registriamo fedelmente. Hanno applaudito il capo ma hanno anche mugugnato. E l'ulteriore investitura di Fitto, del tutto irrilevante sui temi del federalismo di cui ancora Berlusconi non ci ha detto nulla di concreto, la dice lunga su quanto questo governo tema che al sud mangino la foglia e capiscano che la legge l'hanno fatta solo per il Nord.

E solo un cretino, rispetto parlando, non avrebbe colto la straordinaria apertura di tutte e tre le cariche istituzionali presenti (Emiliano, Divella e Vendola) verso una legge che non vogliono giudicare in via pregiudiziale ma solo in base ai fatti concreti.

Capiamo che il pubblico sia disabituato al giornalismo vero. Ma noi non ci arrendiamo. A proposito: la pioggia poi è arrivata sotto forma di diluvio, quando si dice, troppa grazia....

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • oakwood ha scritto il 15 settembre 2008 alle 10:08 :

    vorrei precisare che Berlusconi non ha tolto un bel niente da Napoli, tantomeno la monnezza! Provate a fare un giro su youtube, cercando per esempio "la terra dei fuochi". Come tutte le cose del berlusca, anche questa della "soluzione della monnezza" è sopratutto un lavoro di immagine, a coprire una sostanza diversa. Rispondi a oakwood

  • niza67 ha scritto il 15 settembre 2008 alle 09:33 :

    E ci sarebbe da indignarsi,cara antonellina,quando il vostro Bassolino viene difeso (perchè non si sono prese le distanze da lui) dal "dittatore" di cui sopra per la gestione allegra dei rifiuti.State correndo il rischio di far diventare Berlusconi santo senza neanche farlo dichiarare beato.Ma nessuno se ne rende conto. Rispondi a niza67

  • niza67 ha scritto il 15 settembre 2008 alle 09:30 :

    A mio parere il vostro ha esagerato perchè sente il fiato dietro al collo e dopo quattro anni di "dittatura" corre il rischio (ma non ne sono molto sicuro) di essere disarcionato.A me l'articolo è sembrato un tentativo di difendere l'indifendibile, spacciato come legittimo diritto di cronaca.Da cretino avrei appuntato la mia attenzione sull'intervento di Vendola. Rispondi a niza67

  • niza67 ha scritto il 15 settembre 2008 alle 09:26 :

    Gentilissima antonellina,comprendo il tuo stato d'animo di giornalista redattrice dell'articolo in questione;lo comprendo un po' meno quando scrivi con enfasi di un sindaco (che non è il mio) che - ormai alla canna del gas - non sa più a quale santo votarsi. Rispondi a niza67

  • aziendabari ha scritto il 14 settembre 2008 alle 12:01 :

    Cara redazione, siamo tutti cretini. Aspèettiamo che la "tredazione" ci illumini e ci indichi la Via della Resurrezione. Amen. Rispondi a aziendabari

  • colt45 ha scritto il 14 settembre 2008 alle 11:40 :

    Ah, come sarebbe bello vedere tutti quelli che si indignano ora linciare gli articolisti prezzolati dei giornali di Mediobanca, Confindustria e Berlusconi... cioé il Corriere della Sera, il Sole 24 Ore, Il Giornale... ma anche la Repubblica e tutti i più grossi... quegli articoli invece vanno bene. Rispondi a colt45

  • tucano2310 ha scritto il 13 settembre 2008 alle 16:53 :

    ...proviamo tutti ad uscire dai contenuti dell'articolo...io l'ho fatto ed ho analizzato solo gli interventi dei relatori e mi sono chiesto: ma noi dobbiamo necessariamente continuare a bere quello che il sig. Berlusconi ci propina ogni volta? Non facciamoci più abbindolare da questo losco figurante!!! Rispondi a tucano2310

  • antonellina ha scritto il 13 settembre 2008 alle 16:27 :

    Gentile Niza67 I giornalisti hanno il dovere di indignarsi quando il presidente del Consiglio dei Ministri dice ai baresi: "qui c'è Fitto, lui è il mio referente". Cosa significa, che i problemi li risolverà il caro Raffaele? O peggio, che il caro Silvio del sud si è bellamente lavato le mani dopo aver tolto la monnezza a Napoli? Rispondi a antonellina

  • MickY ha scritto il 13 settembre 2008 alle 15:56 :

    Per l'intervento di stamattina in Fiera per l'inaugurazione non mi è piaciuto il suo discorso, sapevo che nessuno ha le palle di smerdare lo psico-nano (Berlusconi) e anche se non mi sono accontentato di quello che gli ha detto, almeno all'inizio qualche critica l'ha mossa, salvo fargli la dichiarazione d'amore alla fine che non so quanti baresi condividono! Sappiamo che il presidente del consiglio non manterrà nessuna delle promesse che ha fatto è ovvio. Purtroppo i caratteri sono finiti.. Rispondi a MickY

  • niza67 ha scritto il 13 settembre 2008 alle 15:53 :

    Il bello di fare ik giornalista consiste nel poter scrivere tutto ciò che si vuole fregandosi di tutto e spacciando la mota per diritto di cronaca e di critica. Rispondi a niza67

  • niza67 ha scritto il 13 settembre 2008 alle 15:51 :

    Inoltre,se il fiore all'occhiello di Emiliano è il Petruzzelli,per la Città non c'è nulla di cui rallegrarsi. Rispondi a niza67

  • niza67 ha scritto il 13 settembre 2008 alle 15:43 :

    Dignità!Ci vorrebbe un po' di dignità quando si plaude au un sindaco in evidenet difficoltà, senza argomenti e che viene fischiato dalla platea (strano;ma quando si fischia un proprio amico,sono sempre i nemici a farlo) e da parte della stampa.Dignità ... e anche rispetto della intelligenza altrui.E capisco sempre di più i motivi per cui la sinistra radicale ed oltranzista sia fuori dal Parlamento. Rispondi a niza67

  • lupo76 ha scritto il 13 settembre 2008 alle 14:10 :

    Ok,che la Dell'Orzo stravede per Emiliano lo sappiamo,ma ricordiamoci che il nostro Sindaco ha fatto ciò che altre Amministrazioni precendenti non hanno fatto (vedi il Petruzzelli). Entrare nella tana le"lupo berlusco"e dargli addosso è da ammirare. I fischi erano sicuramnte di tutti gli amici del berlusca, unici e in numero superiore ad ascoltare le barzellette del comico Berlusconi. Rispondi a lupo76

  • anto82 ha scritto il 13 settembre 2008 alle 12:50 :

    Grande Emiliano!!!!!!! Ma alla fine ha chiesto "scusa" a Berlusconoi o sbaglio???? Spero di sbagliarmi!!!!!! Rispondi a anto82

  • solosole ha scritto il 13 settembre 2008 alle 12:24 :

    Niente di nuovo sotto il sole.Per quanto mi riguarda rimango in buona compagnia della mia coscienza,ma sempre più solo e più triste,per uno spettacolo miserevole alla Fiera delle vacuità e della passarella.Cara Fortunata, da quello che scrivi emerge solo una difesa di se stessi e delle proprie ambizioni, tutti già pronti sui trespoli di partenza per una ormai prossima avventura elettorale. P.S. ABOLIAMO AD HORAS LE PROVINCE !!!!! Rispondi a solosole

  • francesco77 ha scritto il 13 settembre 2008 alle 12:14 :

    Ma questo articolo lo ha scritto il segretario della sinistra antagonista?? VERGOGNA!!!!!!!!! Rispondi a francesco77