Il video del sindaco

San Nicola "senza abbracci e fiaccole", Decaro: «Resistiamo e rispettiamo restrizioni»

Le parole del sindaco Decaro in vista del 6 dicembre in un video pubblicato su Facebook

Attualità
Bari mercoledì 02 dicembre 2020
di La Redazione
Decaro dinanzi alla Basilica di San Nicola
Decaro dinanzi alla Basilica di San Nicola © n.c.

«Un San Nicola diverso quest'anno. Senza il calore degli abbracci e delle fiaccole che all'alba arrivano ad illuminare questa piazza».

Le parole del sindaco Decaro in vista del 6 dicembre in un video pubblicato su Facebook.

«Purtroppo - afferma il sindaco di Bari - per evitare rischi nelle giornate di festa, le celebrazioni religiose saranno a porte chiuse e sarà vietato ritrovarsi tutti insieme nelle piazze del centro storico. Dobbiamo resistere e rispettare le restrizioni per superare presto questa situazione».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 02 dicembre 2020 alle 23:37 :

    Quindi Decaro ha decretato la sua zona rossa intorno alla Basilica. Siamo un Comune dittatoriale che pare in stato di guerra, con coprifuoco e divieti di transito senza senso. Rispondi a Franco

  • Franco ha scritto il 02 dicembre 2020 alle 23:19 :

    Il lockdown di Decaro nelle festività religiose? È un fallimento sociale, vuol dire che non siamo più una comunità, né religiosa né sociale. Siamo dei singoli seduti su un divano che guardano uno schermo. Rispondi a Franco

  • Maria P. ha scritto il 02 dicembre 2020 alle 15:18 :

    Decaro vieta la Messa di San Nicola e dunque potrebbe vietare in futuro anche altre Messe (come quella di Natale o di Pasqua) o altre manifestazioni religiose. Con la semplice motivazione dell'assembramento. Strano che nessuno, neppure il Vescovo, abbia nulla da obiettare. Rispondi a Maria P.

  • Marco ha scritto il 02 dicembre 2020 alle 12:54 :

    Lacrime di coccodrillo, espedienti comunicativi. È tutta opera sua e non ci ha spiegato ancora perché. Rispondi a Marco

  • Franco ha scritto il 02 dicembre 2020 alle 12:45 :

    Dunque il giorno di San Nicola e pure dell'Immacolata solo messe online perché lo ha deciso Decaro, non si sa ancora su quali basi giuridiche o epidemiologiche. Una offesa alla responsabilità e all'autoregolamentazione dei cristiani. Rispondi a Franco